Cecina 17 Dicembre 2023

Droga, coltello e soldi, due marocchini arrestati per spaccio

polizia 113Livorno 17 dicembre 2023 – Droga, coltello e soldi, due marocchini arrestati per spaccio

Gli agenti del Commissariato di polizia di stato di Rosignano Solvay arrestano due uomini marocchini di 20 e 24 anni, sequestrano cocaina, un coltello a serramanico, soldi e telefonini.

Nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio, finalizzati al contrasto delle attività legate allo spaccio di sostanze stupefacenti, nella mattinata di ieri gli Agenti delle Volanti del Commissariato della Polizia di Stato di Rosignano Solvay hanno tratto in arresto due uomini trovati in possesso di sostanza stupefacente (cocaina), e di un coltello a serramanico.

I due, marocchini di 20 e 24 anni, in Italia senza fissa dimora, incensurati, sono stati sorpresi dai poliziotti, poco dopo le ore 07.00 di ieri, all’interno della zona boschiva adiacente a Via Pel di Lupo di Rosignano, mentre stavano per consegnare un involucro ad un acquirente.

Al momento dell’intervento, dopo una breve colluttazione, i due giovani venivano bloccati dagli Agenti, mentre l’acquirente riusciva a dileguarsi nel bosco.

Si è subito accertato che l’involucro che stava per essere consegnato conteneva una dose di cocaina e, a seguito di perquisizione effettuata subito dopo sui due giovani bloccati, venivano trovate altre dosi di cocaina già confezionate singolarmente, per un peso complessivo di quasi 15 grammi.

Veniva trovato e posto sequestro anche un coltello a serramanico, la somma in contanti di oltre 200 euro e alcuni telefoni cellulari.

A pochi metri i poliziotti individuavano alcune coperte ed oggetti personali, dai quali appariva evidente che quello era il luogo del bivacco in cui i due avevano passato la notte.

 

Dopo essere stati accompagnati presso il Commissariato di Polizia di Rosignano i due giovani sono stati tratti in arresto per i reati di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi o strumenti atti ad offendere, e infine, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria condotti al carcere Le Sughere di Livorno.

L’attività volta a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree periferiche del Comune di Rosignano si è resa possibile non solo grazie alla prontezza operativa degli Agenti, ma anche grazie alle segnalazioni giunte da residenti della zona, in seguito alle quali vi è stata una mirata attività di prevenzione.

SVS 5x1000 2024
Inassociazione