Cronaca 10 Settembre 2018

Due nuovi miracoli a Montenero

Li ha descritti il vescovo Giusti durante la messa per l'alluvione

“Le guarigioni e i miracoli di Gesù non sono finiti con lui, ma avvengono ancora”. Così il vescovo di Livorno monsignor Simone Giusti, che ha poi descritto i particolari di due guarigioni miracolose accadute nel vicino santuario di Montenero.

A gennaio una persona di Firenze è salita a Montenero, ha fatto una supplica ed è guarita dal tumore che aveva.

Ad aprile una coppia di italo-americani, arrivati con una crociera, e che avevano un bambino gravemente malato, hanno fatto una supplica; ebbene nei giorni in cui erano al santuario il bambino è guarito. Li ho incontrati quando sono tornati per portare un ex-voto e ringraziare la Madonna di Montenero per quello che è avvenuto”.

Questi due recenti episodi sono stati raccontati dal vescovo ieri sera nel corso della messa in ricordo delle vittime dell’alluvione tenutasi in località Collinaia.

Nell’occasione, durante l’omelia, il vescovo ha avuto parole molto dure per chi utilizza la propria funzione pubblica per arricchirsi: “Se fosse confermato dalla magistratura che qualcuno della protezione civile si è approfittato del servizio che aveva per mangiarci sopra, ebbene, sarebbe peccato mortale” .

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione