Scherma 15 Maggio 2022

Due ori e un argento per la Toscana al GPG di Riccione, “Fides Livorno” sul podio

RICCIONE 14 maggio 2022

Giornata da ricordare per la Scherma Toscana ed in particolare per il Fides Livorno a Riccione nel Campionato Italiano Under 14. Due medaglie d’oro una nella Sciabola Maschile cat. Ragazzi con Matteo Casavecchia e nel Fioretto Femminile cat. Ragazze grazie a Elena Picchi. Per lo sciabolatore una gara praticamente perfetta che lo ha visto battere il laziale Avaltroni nell’atto conclusivo per 15-10. Senza storia la finale di Elena Picchi che ha vinto per 15-6 contro Maria Elisa Fattori del Club Scherma Jesi. Argento per Pablo Giovannetti della Scherma Oreste Puliti Lucca che nella Sciabola Maschile cat. Allievi è stato sconfitto nell’atto conclusivo da Leonardo Reale. Queste le parole di Casavecchia: “Ci ho creduto fin dall’ultima gara a squadre di San Severo. Mi ero promesso di vincere, in allenamento ho preparato azioni nuove e poi a migliorarmi sempre di più. Prima di andare a dormire nell’ultima settimana pensavo a questa gara.”

Matteo Casavecchia del Fides Livorno è il nuovo campione italiano della sciabola categoria Ragazzi. L’atleta toscano, seguito dalla maestra Ilaria Bianco, ai quarti ha battuto 15-6 Pietro Hirsch Buttè della Società del Giardino, mentre in semifinale ha vinto 15-4 contro Mario Calza del Club Scherma Roma. In finale l’ultimo successo per 15-10 contro Christian Avaltroni della SS Lazio Scherma Ariccia, che si è invece portato a casa il trofeo del Grand Prix Kinder Joy of Moving grazie ai risultati ottenuti in stagione. Sul podio anche Emanuel Manzo della Champ Napoli, che ha chiuso terzo dopo la sconfitta in finale contro Avaltroni 15-11.

Bis del Fides Livorno nel fioretto femminile Ragazze, in cui la finale è stata la stessa della categoria Giovanissime di ottobre, ma con un esito diverso: stavolta, infatti, tra Elena Picchi e Maria Elisa Fattori a vincere è stata la prima. L’atleta livornese, seguita dal maestro Giuseppe Pierucci, è stata autrice di una gara di determinazione, che l’ha portata a conquistare la finale col punteggio di 15-6. Seconda piazza per la fiorettista del Club Scherma Jesi, che sulle pedane di Riccione ha ricevuto però il trofeo del Grand Prix Kinder Joy of Moving. In precedenza Fattori aveva battuto 15-6 Gaia Casale della Scherma Treviso, mentre Picchi è riuscita a spuntarla su Martina Molteni della Comense Scherma all’ultima stoccata dopo un assalto in rimonta chiuso sul 15-14.

Givannetti

Picchi

Casavecchia

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua