Cronaca 10 Ottobre 2020

È Bruna Timpano Ienco la nuova centenaria livornese

centenaria bruna timpano ienco 2020Livorno, 10 ottobre 2020

Bruna Timpano Ienco è la nuova centenaria livornese.

Bruna è nata a Calci il 10 ottobre 1920 (anche se all’anagrafe è stata registrata il giorno successivo).

Rimasta orfana di madre a 9 anni, si trasferisce con il padre a Livorno.

Affronta la guerra sfollata a Calci.

Brava, intelligente e colta, insegna matematica ma con buone conoscenze umanistiche, in particolare di latino, storia e italiano.

Nel dopoguerra prepara privatamente per esami e concorsi tanti giovani che a causa del conflitto erano rimasti indietro con gli studi; consentendo a tanti di conseguire il diploma o la laurea.

Bruna ha avuto due figlie.

Rimasta vedova nel 1983, si è dedicata da autodidatta alla cultura culinaria, e seguendo le prime trasmissioni televisive di cucina ha imparato a preparare alcuni piatti semplici ma molto apprezzati durante le feste conviviali.

Ammirata e benvoluta da parenti e amici per la sua gioia, il suo spirito giovanile e la sua preparazione sui temi di attualità, appassionata di viaggi, vacanze al mare e ai monti, bravissima nei giochi di carte anche se non partecipa ai tornei.

A Bruna è rimasta soltanto un’amica, Anna, però continua a giocare a carte in casa con coppie di amici delle figlie.

Cento anni di sorrisi, di soddisfazioni, di gioie, di dolori, di lacrime, di segreti sono tanti, e le figlie Antonietta e Maria Cristina le inviano con amore tanti auguri per questo compleanno così importante.

Il sindaco Luca Salvetti le farà recapitare una rosa con gli auguri più sinceri a nome di tutta la città.

CONDIVIDI SUBITO!