Cronaca 22 Dicembre 2017

Elezioni Politiche, stabilite le nuove circoscrizioni elettorali

Piombino ed Elba sono scollegate da Livorno. In arrivo nuove dinamiche e assetti in casa PD?

Con un breve comunicato, la Regione ha reso note le nuove circoscrizioni elettorali per le prossime elezioni politiche.

La circoscrizione elettorale della Regione Toscana ha una popolazione di 3.672.202 abitanti (Censimento ISTAT 2011) e include la Città Metropolitana di Firenze e le province di Massa – Carrara, Lucca, Pistoia, Livorno, Pisa, Arezzo, Siena, Grosseto e Prato.
La legge 165/2017 assegna alla circoscrizione toscana 14 collegi uninominali maggioritari per la Camera e sette collegi uninominali maggioritari per il Senato; 4 collegi plurinominali proporzionali per la Camera e 2 per il Senato.
Il numero totale dei seggi assegnati per la Camera dei deputati è 38, dei quali 14 assegnati nei collegi uninominali e 24 seggi nei quattro collegi plurinominali proporzionali. Il numero totale dei seggi assegnati per il Senato della Repubblica è 18, dei quali 7 assegnati nei collegi uninominali e 11 nei due collegi plurinominali I 24 seggi assegnati in modo proporzionale nei quattro collegi plurinominali sono così suddivisi:
Toscana 1 (Prato-Pistoia-Lucca-Massa Carrara): 7 seggi
Toscana 2 (Livorno-Pisa-Pontedera-Poggibonsi): 5 seggi
Toscana 3 (Firenze-Sesto Fiorentino-Empoli): 7 seggi
Toscana 4 (Arezzo-Siena-Grosseto): 5 seggi
Gli 11 seggi proporzionali del senato sono così suddivisi:
6 per il collegio plurinominale Toscana Senato 1 (Firenze-Prato-Pistoia-Lucca-Massa Carrara) e 5 per il collegio plurinominale Toscana 2 (Pisa-Livorno- Grosseto-Siena-Arezzo).
Al di là dell’aspetto tecnico, quello che colpisce è la separazione sostanziale tra gran parte della provincia di Livorno e la zona di Piombino-Elba, la quale è stata accorpata al grossetano.
Applicando la nuova situazione al Partito Democratico, l’assetto consentirebbe di risolvere una vecchia questione fonte di tensioni all’interno del partito. Da sempre, soprattutto a livello di elezioni regionali, si creava una competizione tra i candidati di Livorno e quelli espressione della zona di Piombino Elba. La sostanziale separazione dovrebbe risolvere questa tensione e potrebbe aprire nuovi equilibri nelle scelte economiche sul territorio (porto incluso).
CONDIVIDI SUBITO!