Politica 12 Aprile 2021

Emergenza abitativa, PD: “Edilizia popolare sparita dall’agenda Nogarin, boom di occupazioni”

Livorno 11 aprile 2021

PD Livorno:

“Lo sgombero della Torre della Cigna è l’ennesima prova dell’impegno e dell’attenzione dell’ amministrazione Salvetti nel contrasto al disagio abitativo.

Quello dell’abitare è un diritto di cittadinanza fondamentale, tuttavia perché sia pienamente fruibile, sono necessarie articolate politiche di sistema per garantire luoghi qualitativamente adeguati dove le persone possono vivere.

A Livorno, durante i cinque anni di governo cinque stelle, l’emergenza abitativa è letteralmente esplosa.

I piani di edilizia popolare sono spariti dall’agenda Nogarin e si è registrato un boom di occupazioni che hanno riguardato, come nel caso di molti altri immobili, anche la Torre della Cigna che è diventata la “casa”di persone e famiglie senza dimora.

La liberazione della Torre della Cigna, in continuità con l’operazione sgombero della Chiccaia, rappresenta per il Partito Democratico un modello virtuoso per risolvere un problema, quello delle occupazioni abusive, non con azioni traumatiche e cruente, ma attraverso il dialogo e la negoziazione.

È fondamentale tutelare i diritti umani di chi non ha una casa e al tempo stesso preservare il legittimo interesse dei proprietari degli immobili occupati .
In una società equa entrambi gli aspetti devono essere salvaguardati, in un quadro che tenga insieme la necessità di rispondere a bisogni sociali urgenti alla contestuale tenuta della legalità.

Il Partito Democratico continuerà a lavorare vicino alle persone in difficoltà per difendere i diritti delle fasce sociali più deboli e garantire la sicurezza e la legalità”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione