Cronaca 22 Giugno 2019

Estate e sicurezza, le decisioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

Livorno – Nella mattinata di venerdì 21 giugno, presieduta dal Prefetto Gianfranco Tomao, si è tenuta una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica dedicata alla programmazione di specifiche misure di intervento volte a garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica in relazione all’approssimarsi della stagione estiva.

Alla riunione hanno partecipato, il Questore, Dott. Lorenzo Suraci, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Gaetano Cutarelli, il Comandante del Reparto Operativo Aereonavale della Guardia di Finanza, Col. Amedeo Antonucci, in rappresentanza del Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, il Ten. Col.  Armando Ago e il Vice Comandante della Capitaneria di Porto di Livorno, C.V. Francesco Tomas.

Erano presenti, inoltre, il Sindaco di Castagneto Carducci, dott.ssa Sandra Scarpellini, l’Assessore del Comune di Cecina dott. Fabio Pacchini , nonché i rappresentanti della Provincia e dei Comuni di Livorno, Campiglia Marittima, Piombino, San Vincenzo, Sassetta, Suvereto e Rosignano Marittimo.

In considerazione dell’incremento della mobilità dovuta ai flussi turistici è stata prevista l’intensificazione delle misure di vigilanza e controllo del territorio al fine di prevenire il compimento di reati, contrastare l’abusivismo commerciale, prevenire l’incidentalità stradale, nonché garantirne lo svolgimento di eventi e manifestazioni pubbliche in una cornice di massima sicurezza.

Nel corso dell’incontro sono state quindi condivise iniziative volte alla prevenzione e al contrasto all’abusivismo commerciale e alla contraffazione, le cui linee di azione sono finalizzate principalmente al rafforzamento dell’attività di contrasto alla filiera della contraffazione e alla rete illecita di acquisizione, immagazzinamento e trasporto delle merci destinate al commercio ambulante abusivo.

In ordine a tale fenomeno si è concordato che la prevenzione ed il contrasto di tali forme di illegalità rappresentano uno degli obiettivi prioritari da perseguire per accrescere il senso di sicurezza delle comunità e favorire condizioni di migliore decoro nei centri urbani e nelle località turistiche, in particolare quelle costiere.

In tale direzione sono state già sviluppate incisive strategie di contrasto al fenomeno che, grazie all’azione sinergica e coordinata delle diverse componenti istituzionali interessate hanno consentito, già nella scorsa stagione estiva, di conseguire risultati significativi.

Un significativo contributo al contrasto dell’abusivismo commerciale e della vendita di prodotti contraffatti deriverà dall’accoglimento, nel quadro dell’iniziativa “Spiagge Sicure 2019” da parte del Ministero dell’Interno delle istanze di finanziamento delle iniziative progettuali presentate dai Comuni di Campo nell’Elba, Castagneto Carducci, Cecina, Marciana, Piombino, Porto Azzurro e Rosignano Marittimo, ai quali sarà concesso un contributo, fino a un massimo di 42 mila euro per comune, per l’attuazione dei rispettivi progetti, presentati per rafforzare e rendere più incisiva, durante il periodo estivo, l’attività delle polizie locali contro l’abusivismo commerciale e per promuovere campagne informative dirette ad accrescere nei consumatori la consapevolezza dei danni derivanti dall’acquisto di prodotti contraffatti.

Sarà, inoltre, intensificata la vigilanza sulle strade interessate da flussi consistenti verso il mare e le località turistiche, con controlli contro i fenomeni della guida ad alta velocità o in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, con l’apporto delle Polizie Locali dei comuni coinvolti.

 

Particolare attenzione sarà rivolta alla prevenzione dell’incidentalità stradale e ai controlli per il rispetto delle norme in materia di circolazione stradale e della navigazione, attraverso forme di collaborazione e cooperazione tra le diverse componenti istituzionali.

Il Prefetto ha inoltre raccomandato l’osservanza delle direttive in materia di gestione di eventi e manifestazioni pubbliche che si terranno nella prossima stagione estiva, al fine di garantirne lo svolgimento in una cornice di massima sicurezza, coinvolgendo anche i privati organizzatori di eventi e spettacoli.

E’ stato, infine, rinnovato l’impegno da parte delle forze di Polizia e delle Amministrazioni comunali a realizzare una sempre maggiore sicurezza nelle aree costiere, nonché in ambito marittimo, incrementando la collaborazione tra le forze di polizia statali e le polizie locali per assicurare il costante monitoraggio del territorio e le migliori condizioni di vivibilità attraverso la predisposizione di mirati servizi.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento