Ambiente 21 Luglio 2020

Ex Ra.Ri, Sorgente: “Presentate interpellanze a Comune e Regione”

Ra.Ri, immagine di archivio

Livorno 21 luglio 2020 – Stella Sorgente (M5S): “abbiamo partecipato al presidio organizzato dal Comitato Livorno Nord.

Il comitato, da circa 20 anni, si batte contro l’inquinamento e per la delocalizzazione delle aziende nocive.

Visto che è nell’aria da tempo una riapertura dell’impianto della Ex RA.RI. abbiamo presentato, alla fine del mese di giugno, una interpellanza in Consiglio comunale e un’altra simile in Consiglio regionale; firmata dalla nostra Consigliera e Candidata Presidente della Regione Toscana Irene Galletti.

Il video di Stella Sorgente al presidio Ra.Ri

🔴In diretta dal Presidio contro la riapertura della RA.RI.

Gepostet von Stella Sorgente am Montag, 20. Juli 2020

In questi atti chiediamo di sapere:

se il Comune abbia partecipato a delle conferenze dei servizi sul riesame dell’Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.) per la Società Ireos Spa (che rileverebbe la RA.RI.);

quali posizioni intendano tenere le Amministrazioni (comunale e regionale) su questa vicenda.

Chiediamo inoltre di sapere se:

per questa situazione, non si possa determinare la stessa fattispecie che si ̬ verificata per la Ex Lonzi; con applicazione delle clausole di salvaguardia del nuovo Piano Strutturale Рfortemente voluto dal Movimento 5 Stelle Рche ne hanno impedito la riapertura.

L’impianto ex RA.RI. infatti verrebbe gestito da un’altra azienda, ma si troverebbe a smaltire gli stessi codici di rifiuti pericolosi.

Speriamo di avere al più presto le risposte dalle istituzioni. Il tema è delicato. Non vorremmo che si inserisse nel solito contesto che vorrebbe fare di Livorno la “pattumiera della Toscana”, per volontà del PD regionale con il silenzio/assenso della Giunta comunale livornese.

Vorremmo poi conoscere l’interpretazione dell’Amministrazione in merito a quanto deciso dalla Regione sulla voltura dell’A.I.A. in favore di Ireos S.p.a., la quale sarebbe motivata e il parere dell’Amministrazione riguardo alla presunta illegittimità dell’Atto dirigenziale con il quale la Provincia ha rilasciato l’A.I.A. alla RA.RI.

Nel 2014 – come risulta dagli atti della Commissione bicamerale d’inchiesta – e se questa eventualità non possa mettere in discussione anche la successiva voltura fatta a favore di Ireos S.p.a., predisposta dalla Regione.

L’inchiesta giudiziaria sulla RA.RI. e sulla Lonzi portò infatti anche a due commissioni d’inchiesta: una a livello regionale (presieduta dal Capogruppo del M5S in Regione Giacomo Giannarelli) ed un’altra a livello parlamentare.

Nella relazione di quest’ultima commissione emergono forti perplessità in merito alla legittimità dell’Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata dalla Provincia di Livorno e che è stata recentemente volturata dalla Regione Toscana in favore di IREOS Spa.

Tante domande e tanti dubbi per i quali speriamo che qualcuno possa darci le dovute risposte”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 13-26 aprile
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento