Cronaca 29 Ottobre 2019

Facebook: un marchio contro i media controllati dagli Stati

Un avviso contro l'informazione pilotata

Livorno, 29 ottobre 2019 – Facebook a partire dal mese di novembre inizierà a marchiare quei media controllati dagli Stati, cioè sottoposti, in tutto o in parte, ad un controllo editoriale dei rispettivi governi.

L’azienda lo ha scritto oggi nel rapporto annuale di autovalutazione inviato alla Commissione Europea.

L’utente Facebook sarà avvisato da un apposito bollino applicato sulla pagina del media e nella Ad Library.

La segnalazione all’utente avverrà mediante un ‘bollino’ sulla pagina del mezzo di comunicazione in questione e nella Ad Library.  Le pagine dei media a controllo statale saranno tenute a rispettare un maggiore standard di trasparenza, perché uniscono l’influenza di un media con il sostegno strategico da parte di uno Stato.

Lo scopo della bollatura è aiutare le persone a capire meglio la fonte delle notizie che vedono su Facebook

Ricorda Facebook, che l’azienda traccia una distinzione voluta tra media controllati dallo Stato e media pubbli, che hanno una mission di servizio pubblico e che possono dimostrare l’indipendenza del loro controllo editoriale.

CONDIVIDI SUBITO!