Cronaca 24 Luglio 2020

Falsa sposa dominicana subentra nella casa popolare dopo la morte del marito

guardia_di_finanza_117_autoLivorno 24 luglio 2020 – La Guardia di Finanza di Livorno ha scoperto un giro di matrimoni combinati.

Le coppie di “sposi” erano spesso caratterizzate da una differenza d’età, a volte anche consistente, tra i coniugi.
In due casi, le “spose” dominicane si sono, poco dopo il matrimonio, ritrovate già vedove di uomini anche trent’anni più anziani.
La Guardia di Finanza ha contestato anche a carico di una di queste due dominicane – poco più che quarantenne – l’abbandono di persona incapace di provvedere a se stessa in ragione delle patologie sofferte e dell’età avanzata (ultra settantenne).

Non appena appresa la notizia del decesso dell’anziano coniuge, la vedova, che si trovava in Spagna; faceva rientro in Italia e, come erede, subentrava quale locataria di una casa popolare a Livorno.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, offerte 23 novembre - 6 dicembre
Inassociazione