Cronaca 1 Giugno 2022

Ferite difficili, a Livorno il nuovo strumento ad ultrasuoni che velocizza la guarigione e riduce il dolore

Livorno 1 giugno 2022

L’ambulatorio per la gestione delle cosiddette “Feriti difficili” si arricchisce di un nuovo strumento ad ultrasuoni chiamato “Surgysonic Wound” che permette guarigioni più rapide e con minor dolore per i pazienti.

“Il nostro servizio – spiega Lina Luciani, responsabile dell’Ambulatorio Ferite Difficili – si occupa del trattamento di quelle lesioni come ulcere vascolari, ulcere da pressione, ferite chirurgiche E ferite traumatiche cronicizzate, che non progrediscono attraverso le normali fasi della guarigione. Il nuovo strumento rappresenta una delle innovazioni a disposizione nel nostro campo e assicurerà al nostro ambulatorio risultati migliorativi rispetto al passato. Lo strumento non solo è di facile uso, ma, essendo trasportabile al domicilio del paziente, permette di assicurare il trattamento anche a quegli utenti con mobilità limitata. Permette di ripulire le ulcere da necrosi, da fibrina e batteri con taglio anche di frammenti ossei, il dolore è minimo e può essere utilizzato anche in anestesia locale”.

Come funziona. Gli ultrasuoni derivano da un processo di trasformazione dell’energia elettrica in vibrazioni meccaniche. Le punte del macchinario amplificano le vibrazioni meccaniche e trasferiscono l’energia ai tessuti per mezzo di un contatto diretto. Questo permette una pulizia profonda del letto della ferita, in grado di eliminare batteri resistenti con riduzione dei tempi di guarigione, riduzione dell’uso di farmaci, in particolare antibiotici, e una riduzione del dolore sofferto dal paziente.

“Ringraziamo la direzione aziendale per l’attenzione rivolta al nostro servizio – conclude Luciani – dimostrata dal nuovo acquisito che va ad aggiungersi ad un altro strumento arrivato nei mesi scorsi che misura l’indice Caviglia/Braccio permettendo così di selezionare i pazienti con arteriopatia e di scegliere la pressione più corretta del bendaggio”.

In foto (da destra) Lina Luciani (responsabile), Erika Agapite, Stefania Giusti (coordinatrice infermieristica), Claudia Mangifesta, Rita Monacci e Cristina Riva con le nuove apparecchiature.

Ferite difficili, a Livorno il nuovo strumento ad ultrasuoni che velocizza la guarigione e riduce il dolore

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua