Aree pubbliche 6 Luglio 2019

Ferroni: “39 milioni di opere pubbliche già finanziate ma non tutte in corso di realizzazione”

Su 9 milioni non ancora appaltati il Comune starebbe già pagando gli interessi alle banche

Livorno, 6 luglio 2019 – Prosegue l’approfondimento dei conti del bilancio comunale, dal quale emergerebbe la necessità di mobilitare risorse e quindi investimenti per la città di Livorno.

“Risulta evidente che è necessario rimettere a punto la macchina amministrativa in modo strutturale e organico per garantire una prospettiva ed un indirizzo chiaro anche al personale comunale, scombinato da innumerevoli revisioni della macro-struttura, che non hanno permesso agli uffici di strutturarsi in modo efficiente e costruttivo”, ha dichiarato l’assessore al bilancio del Comune di Livorno, Viola Ferroni.

Nell’ambito della manovra di riequilibrio, alla quale l’assessore Ferroni e gli uffici stanno lavorando in questi giorni, si sono evidenziati 39 milioni di opere pubbliche già finanziate e non tutte in corso di realizzazione.

Una parte di queste, non ancora appaltate, sono finanziate con mutui già accesi e dunque in essere, per un valore di 9 milioni di euro (compresi nei 39 milioni di cui sopra), per i quali il Comune di Livorno paga interessi.

Le cifre più cospicue relative alle opere pubbliche in corso di realizzazione riguardano: le strutture scolastiche di ogni ordine e grado, per le quali è attivato un mutuo che supera di poco i 9 milioni di euro; viabilità e infrastrutture stradali, con un mutuo di 8 milioni e 715mila euro; un mutuo di 5 milioni di euro per interventi per l’infanzia ed i minori e per asili nido.

“Procederemo velocemente per far ripartire al più presto i cantieri e sbloccare i progetti fermi traducendoli in opere, sicurezza e lavoro per Livorno”, ha precisato l’assessore Ferroni.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Ekom, promozioni 12-25 ottobre
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione