Basket 19 Giugno 2021

Finale playoff, Il cuore non basta: Piacenza vince al PalaModigliani e passa in vantaggio nella serie (Foto)

1-2. Domani la partita decisiva per continuare a lottare per la promozione in A2

Livorno, 19 giugno 2021 – “Oggi tantissimo lavoro a livello quantitativo ma non a livello qualitativo: per questo Piacenza ha vinto meritatamente” con queste parole coach Garelli ha descritto la sconfitta interna in gara -3 della finale playoff contro la Bakery.

Il punteggio finale – 63 a 76 – non rende giustizia del grande cuore che capitan Forti e compagni hanno messo nella partita, ma tratteggia quanto micidiali possano essere i piacentini, la cui squadra è stata assemblata proprio per conquistare la categoria superiore.

La Libertas ha difeso piuttosto bene, bilanciato i possessi, ma è stata nervosa e poco precisa in attacco. Anche Piacenza non ha brillato in attacco, ma ha saputo finalizzare meglio ed ha spezzato la partita dalla fine del terzo quarto crescendo poi in vantaggio.

A fine match è arrivata anche l’espulsione diretta di Marchini, che rischia di saltare anche gara -5.

La Libertas -se vuole continuare a lottare per la promozione in A2 – è costretta ad una doppia faticosissima impresa: vincere domani sera tra le mure amiche del PalaModigliani e poi espugnare il campo dei piacentini mercoledì prossimo.

Dal presidente Libertas Roberto Consigli arriva un messaggio di speranza e incoraggiamento: “Piacenza è riuscita a reagire bene. Noi abbiamo pagato in termini di energie psico-fisiche. Domenica ce la metteremo tutta. State tranquilli. Faremo una bella partita”.

L’allenatore avversario, il livornese Federico Campanella, chiama a raccolta i suoi per l’ultimo sforzo: “Dobbiamo e vogliamo fare la stessa partita tra 46 ore. Della Libertas non mi fido. Ha dimostrato che quando c’è da tirare fuori gli attributi lo sa fare. Fa piacere incontrare Livorno prima e dopo la partita e fa piacere vedere la passione del basket della nostra città, ma nei 40 minuti la mia anima e la mia volontà è far vincere Piacenza“.

Un po’ abbattuto coach Garelli nel consueto briefing a fine partita con la stampa: “Ormai giochiamo con energie limitate e se qualcosa va storto non abbiamo la giusta forza mentale. Purtroppo il tempo che intercorre tra le gare è tale che non si fa in tempo a metabolizzare né in positivo né in negativo.

C’erano cose da fare meglio, non riuscite per stanchezza e per scarse capacità di lettura. Abbiamo tenuto finché qualcuno (Perin) ha spaccato la partita. Loro hanno tre o quattro giocatori in grado di farlo.

Non siamo stati lineari in attacco. Con 33% al tiro non vinci. Abbiamo perso troppi palloni.Oggi il dato vede troppe palle perse e tiri usciti quando non dovevano. Siamo stanchi: questa squadra ha sempre seguito bene il piano partita, ma oggi non è stato così“.

Da qui a domenica – conclude l’allenatore della Libertas – c’è poco da poter cambiare. Faremo alcuni aggiustamenti dopo aver visto la registrazione della partita“.

Questo il tabellino. come pubblicato da LNP:

Opus Libertas Livorno 1947Bakery Piacenza 6376 (20-19, 15-15, 16-21, 12-21)

Opus Libertas Livorno 1947: Andrea Casella 14 (3/5, 2/6), Luca Toniato 13 (4/8, 1/6), Davide Marchini 10 (4/6, 0/3), Marco Ammannato 6 (1/4, 1/4), Leonardo Salvadori 6 (1/1, 1/2), Francesco Forti 6 (0/1, 2/6), Antonello Ricci 6 (0/2, 0/5), Riccardo Castelli 2 (1/4, 0/1), Gianni Mancini 0 (0/0, 0/0), Matteo Geromin 0 (0/0, 0/0), Michael Del monte 0 (0/0, 0/0), Matteo Bonaccorsi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 17 – Rimbalzi: 38 10 + 28 (Andrea Casella 10) – Assist: 17 (Marco Ammannato, Francesco Forti 4).

Bakery Piacenza: Marco Perin 20 (4/6, 4/10), Michael Sacchettini 16 (8/18, 0/0), Liam Udom 12 (4/7, 1/3), Marco Planezio 9 (0/2, 2/2), Edoardo Pedroni 7 (0/1, 1/3), Duilio Birindelli 5 (2/5, 0/0), Sebastian Vico 4 (2/4, 0/2), Giovanni Gambarota 3 (0/0, 0/2), Mark Czumbel 0 (0/1, 0/1), Nicolò Guerra 0 (0/0, 0/0), Zakaria El agbani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 33 10 + 23 (Michael Sacchettini 8) – Assist: 15 (Marco Perin 4).

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento