Cronaca 30 Luglio 2021

Firmata una convenzione con le associazioni animaliste ATA-PC LIVORNO ODV e A.N.P.A.N.A.

Per progetti inerenti alla tutela e benessere degli animali sul territorio comunale

cane smarritoLivorno, 30 luglio 2021

La vicesindaco Libera Camici ha firmato ieri una convenzione con le associazioni animaliste ATA-PC LIVORNO ODV (presidente Simona Bertotto) e A.N.P.A.N.A. (presidente Franco Fantappiè), per la realizzazione di attività e servizi integrativi per la tutela e il benessere degli animali sul territorio comunale.

La convenzione fa seguito a una manifestazione d’interesse per la selezione di progetti da realizzarsi a cura delle associazioni di volontariato che hanno tra le proprie finalità statutarie la tutela e il benessere degli animali, con rimborso delle spese sostenute a carico dell’Amministrazione comunale, fino ad un massimo per l’insieme delle associazioni selezionate pari ad € 4.000 per un periodo di 8 mesi.

“È la prima volta – sottolinea la vicesindaca Libera Camici – che l’Amministrazione Comunale di Livorno prevede un sostegno di tipo economico alle realtà associative animaliste.

Un piccolo contributo per dimostrare la nostra gratitudine nei confronti di chi , quotidianamente, dedica il proprio tempo ed opera a favore del benessere degli animali. Un aspetto che mi piace sottolineare è il controllo che le associazioni svolgeranno anche nelle aree di sgambatura dei cani perché sia garantito il rispetto del regolamento della Tutela Animale del Comune”.

L’avviso al quale hanno partecipato le associazioni aveva per oggetto la presentazione di progetti relativi ad almeno 5 delle seguenti attività secondo le attitudini e le dotazioni delle Associazioni partecipanti:

1. trasporto animali domestici per finalità di ricovero o cura;

2. cattura di animali da cortile o di altri animali non pericolosi non ricompresi in altre convenzioni;

3. recupero di esemplari in difficoltà anche per effetto di fenomeni di inurbamento;

4. servizi di pubblica utilità connessi agli animali (es: servizi di dog’s sitter, cura a domicilio, sostegno nella gestione domestica per cittadini in difficoltà);

5. campagne di promozione delle adozioni;

6. campagne di informazione, educazione e formazione su tematiche connesse alla tutela animale

e alla corretta detenzione in presenza di specifiche competenze;

7. controlli sulla corretta detenzione dei cani in luoghi pubblici (aree a verde e spazi aperti);

8. concorso all’attuazione del piano di evacuazione del canile ed alle emergenze di Protezione

Civile, limitatamente al profilo d’interesse degli animali;

9. in collaborazione con Ufficio Tutela animali, censimento delle colonie feline;

10. altra attività proposta dall’Associazione.

Nello specifico ATA-Pc ha indicato tra le attività oggetto dei progetti quelle di trasporto animali, campagne di promozione adozioni e di formazione/informazione su tematiche connesse alla tutela animali; controlli sulla corretta detenzione di cani in luoghi pubblici, concorso all’attuazione del piano di evacuazione in caso di emergenze di protezione civile, collaborazione al censimento delle colonie feline, progetti da attuare con i detenuti .

ANPANA ha puntato in particolare sul supporto alle famiglie con problemi di Covid relativamente alla gestione degli animali, sulle attività con le scuole per educazione alla tutela animale, sul supporto alla Protezione Civile, sul controllo sul territorio per la corretta gestione degli animali e per la prevenzione di avvelenamenti

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione