Cronaca 29 Aprile 2020

Fisascat Cisl: “Chiediamo chiarezza alla Porto Livorno 2000”

Livorno 29  aprile 2020 – L’articolo sulla “Porto di Livorno 2000”, apparso sulla stampa lo scorso 23 Aprile, ha suscitato molta preoccupazione nella Fisascat Cisl Livorno

Al riguardo Fisascat Cisl Livorno chiede all’azienda Porto di Livorno 2000 precise, chiare e rapide spiegazioni.

“Il giorno 25/03/2020 abbiamo sottoscritto, unitariamente con le altre sigle sindacali, con la Porto 2000 un verbale di esame congiunto, al fine di chiedere l’attivazione del FIS per motivi dovuti all’emergenza sanitaria COVID 19; durante la discussione circa la questione, effettuata in videoconferenza, non è emerso alcun segnale di crisi aziendale.

Pertanto oggi siamo a chiedere con forza all’azienda di informarci in maniera chiara, qualora siano nel frattempo emerse nuove situazioni, nonché eventi tali da mettere a rischio i livelli occupazionali e la vita stessa  dell’azienda, o se, invece, l’orientamento di quest’ultima, una volta superata la crisi sanitaria, sia quello di proseguire sulla falsariga degli ultimi accordi sottoscritti

Accordi che hanno sancito 14 nuove assunzioni nonchè la disponibilità ad incontri con le OO.SS., volti alla sottoscrizione di un nuovo CIA

Aspettiamo risposte: chiare, precise e rapide. Le chiedono ed hanno diritto ad averle, tutti i dipendenti, siano essi a tempo indeterminato o stagionali, della PORTO 2000,  lo chiede tutta la città di Livorno”.

CONDIVIDI SUBITO!