Cronaca 22 Settembre 2022

Fita e Anita: “Autotrasporto gravemente danneggiato dallo sciopero in porto”

porto aereaLivorno 22 febbraio 2022 – Fita e Anita: “Autotrasporto gravemente danneggiato dallo sciopero in porto”

Incontro in Adsp per manifestare preoccupazione per l’evolversi della situazione

CNA FITA Livorno e Anita Confindustria Livorno hanno espresso la loro forte preoccupazione per il perdurare dello sciopero nel porto di Livorno. All’incontro avvenuto presso l’Autorità di Sistema Portuale, hanno partecipato il presidente Luciano Guerrieri; il dirigente Fabrizio Marilli, Marcello Magagnini (Anita), Massimo Angioli e Alessandro Longobardi (Fita).

Non volendo entrare nel merito delle motivazioni specifiche legate alla sicurezza, alla salute ed al lavoro, temi anche dalle associazioni dell’autotrasporto sempre sollecitati, Fita e Anita hanno evidenziato come il prolungato sciopero sia stato attuato con modalità che hanno principalmente avuto ripercussioni negative sull’autotrasporto, creando disagi e danni economici alle imprese del settore ed ai loro lavoratori. C’è adesso preoccupazione per l’evolversi della situazione.

E’ stato espresso apprezzamento per l’impegno che l’Authority ha messo nel far confrontare le parti in causa, auspicando che il prima possibile cessi lo stato di agitazione nello scalo labronico.

 

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Banner 5x1000 svs 2022