Cronaca 8 Gennaio 2021

Fondazione Lem e proposta di gestione eventi, Romiti: “Pronto a rivolgermi alla Corte dei Conti”

andrea romiti consigliere fratelli d'italia 3 (5)

Andrea Romiti consigliere Fratelli d’Italia

Livorno 8 novembre 2021

Andrea Romiti Capogruppo e Coordinatore Comunale a Livorno di Fratelli d’Italia, durante la Commissione 7 dove il PD ha proposto di utilizzare la Fondazione Lem per gestire gli eventi e la promozione turistica per la città di Livorno, ha espresso forti dubbi e perplessità dichiarando che:

“è pronto a portare la situazione a conoscenza della Corte dei Conti”.

 

Andrea Romiti dichiara:

“Il PD a settembre ha trasferito Adriano Tramonti dalla segreteria comunale alla presidenza della Fondazione LEM.

A dicembre ha dato 200.000 euro di soldi pubblici alla Fondazione per gestire la luminaria di Natale in città.

Adesso, in Commissione Cultura, il PD, arriva addirittura a proporre di utilizzare la Fondazione LEM come strumento per sviluppare il turismo a Livorno, dichiarando candidamente di:

utilizzare sia i soldi pubblici dati dal Comune che quelli privati che la Fondazione raccoglierà.”

 

Il capogruppo di Fratelli d’Italia continua:

“Le perplessità sono veramente tante.

La Fondazione LEM nasce con lo scopo sociale di promuovere la cooperazione internazionale; la sicurezza della navigazione; la conoscenza e lo studio del Mediterraneo. Francamente non capiamo cosa c’entrano le luci di Natale e adesso il turismo” .

Romiti cita un parere della sezione di controllo della Corte dei Conti Friuli Venezia Giulia n° 22/2019:

“Al fine di evitare sperpero di pubblico denaro, l’attività delle fondazioni devono corrispondere a corretti parametri gestionali anche sul piano del buon andamento (art.97 della Costituzione).

Esse sono tenute ad osservare le procedure di evidenza pubblica e sono soggette sia per gli appalti “sotto soglia” che per quelli “sopra soglia” al Codice degli appalti.

Alla luce di questo parere ho presentato una interpellanza e ho chiesto un accesso agli atti.

Vogliamo sapere come sono stati spesi i soldi dei cittadini e se sono state rispettate le procedure di evidenza pubblica per questi 200.000 euro”.

 

Romiti è sarcastico –  “Capisco che Renzi con la Fondazione Open nel PD abbia fatto scuola” e continua. –

“Occorre però adottare cautele in modo che le fondazioni rispettino un corretto utilizzo dei fondi pubblici

Personalmente a noi non sembra che questa strana Joint venture “di Comune e LEM” risponda in effetti ad una corretta utilizzazione dei fondi pubblici considerato il costo non indifferente di una luminaria in un periodo particolare come quello della pandemia”

Romiti conclude causticamente: “Se non saremo soddisfatti della risposta all’interpellanza o se dagli atti emergeranno altri dubbi, non esiteremo ad attenzionare la Corte dei Conti con un esposto”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione