Boxpress 16 Settembre 2020

Forum per investire in bitcoin: Trading Center spiega come evitare le truffe

bitcoinInvestire in Bitcoin sta diventando anno dopo anno un’attività sempre più popolare tra investitori piccoli o grandi che siano.

Tuttavia si tratta di un asset relativamente nuovo e molti ancora non ne conoscono bene le dinamiche. Questo porta ad un problema su tutti: le truffe.

Molte società fraudolente sfruttano l’ignoranza di molti circa Bitcoin e le criptovalute in generale per attirare utenti in trappola.

È molto importante informarsi adeguatamente prima di investire in Bitcoin, ed inevitabilmente internet svolge un ruolo fondamentale in questo senso.

Sul web esistono molto forum per investire in Bitcoin, ma non sempre ciò che viene detto e scritto in questi luoghi corrisponde a verità.

Vediamo cosa dicono gli analisti di TradingCenter.it circa quest’annosa questione. Parliamo di uno dei maggiori siti italiani per ciò che riguarda il mondo degli investimenti, da sempre impiegato a smascherare e combattere le truffe sul Bitcoin e non solo.

Forum per investire in Bitcoin: cosa c’è di vero

Come detto, sul web pullula di blog e forum sull’argomento, e come tutto ciò che viene scritto su internet, deve essere sempre preso con le pinze.

Ricordiamo che chiunque può scrivere le proprie opinioni su internet nascondendosi dietro l’anonimato, e questo causa spesso molti problemi.

In queste sedi vengono sovente pubblicizzati siti su cui sarebbe possibile fare trading in Bitcoin grazie a software automatici performanti al 100%. Insomma si promettono investimenti sicuri e sempre in positivo, senza nemmeno richiedere conoscenze o fatica.

Tutto ciò è impossibile e queste opinioni su Bitcoin sono palesemente false e capziose, magari redatte dagli stessi che mettono in piedi queste truffe.

Questo non vuol dire che tutto ciò che viene scritto su internet è falso o è una truffa, ma ogni opinione su Bitcoin deve essere sempre calibrata e analizzata.

Come che sia, smascherare le truffe su Bitcoin non è poi così difficile: in primis, è la stessa CONSOB a svolgere questo ruolo.

In caso di dubbio su una piattaforma o broker che offre investimenti in Bitcoin, basterà controllare sul sito della CONSOB e veder se è tutto in regola.

Oltre a ciò, possiamo dire che qualsiasi broker o piattaforma che offra investimenti sicuri e sempre in positivo è di per certo una truffa.

Nessun broker regolamentato e affidabile prometterà investimenti sicuri e profitti senza sforzo, semplicemente perché ciò è impossibile.

A questo punto la domanda sorgerà spontanea: come investire in Bitcoin in maniera sicura?

Investire in Bitcoin: come fare per evitare le truffe

Per evitare le truffe sul Bitcoin, prima di tutto vanno seguiti i consigli di cui sopra. In secondo luogo, possiamo dire che esistono due metodi su tutti per investire in questa criptovaluta: trading online e utilizzare gli Exchange di criptovalute. Partiamo proprio da quest’ultimo.

Gli Exchange permettono di acquistare Bitcoin, che andranno poi conservati in dei wallet esterni. Ciò permette di trarre profitto se Bitcoin sale di valore. Solo in questo caso l’investimento potrà dirsi riuscito e ciò non è certo semplice.

Il vero problema degli Exchange è che non sono per nulla adatti a coloro che hanno poca esperienza con il mondo degli investimenti. Bisogna quasi sempre relazionarsi a dei privati coperti da anonimato e scambiare denaro e criptovalute.

Si capirà bene come sia un luogo perfetto per mettere in piedi qualche truffa. Solo l’esperienza può davvero aiutare a sfuggire alle truffe sul Bitcoin che vengono compiute sugli Exchnage, poiché delle vere e proprie regole da seguire non esistono.

Il trading online, invece, non permette di acquistare realmente la criptovaluta, ma solo di speculare sul valore della stessa. ciò permette di trarre profitto da qualsiasi oscillazione di valore, negativa o positivi che sia.

Sul lato sicurezza nulla da dire: i broker certificati sono assolutamente affidabili e gli utenti possono investire il proprio denaro senza temere truffe ai propri danni.

Le certificazioni più importanti a cui badare per gli utenti italiani sono CONSOB e CySEC. Se un broker può vantare queste autorizzazioni è di certo sicuro ed affidabile.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento