Cronaca 11 Aprile 2018

Fratoianni (LeU) su Moby Prince: “Ora tocca alla magistratura”

Dopo Commissione Parlamentare, ora giustizia su responsabili strage, caos soccorsi, depistaggi, errori.

“Due mesi fa eravamo al porto di Livorno per rendere omaggio alle 140 vittime e per dire grazie a chi, come Loris e tutti i familiari delle vittime del Moby Prince si sono battuti con coraggio e determinazione perché la nebbia sulla verità di quella maledetta strage nella notte del 10 aprile 1991 si diradi ulteriormente e si arrivi finalmente alla completa verità. Un ringraziamento che rinnoviamo oggi, un giorno di dolore ma anche di memoria e di impegno civile collettivo.“
Lo scrive su Facebook Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali, in occasione dell’anniversario della strage.

“Il lavoro prezioso della commissione d’inchiesta parlamentare – prosegue il segretario nazionale di SI – ora si trasformi in rapida iniziativa giudiziaria per individuare i responsabili del caos nei soccorsi, delle omissioni, delle carenze nelle inchieste del passato, dei depistaggi.”

“Non solo le famiglie, non solo la città di Livorno e la Toscana ma tutto il Paese – conclude Fratoianni – hanno il diritto di conoscere le responsabilità di chi non fece il proprio dovere, di chi sbagliò allora e di chi ha sbagliato dopo”. 

Sinistra Italiana – Federazione di Livorno

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento