Cronaca 25 Novembre 2017

Gara Bacini, la lettera di Vertenza Livorno

“Dopo l’incontro ( 10 novembre) con il Presidente della Autorità Portuale di Livorno, l’Assemblea di Vertenza Livorno del 15 cm ha deciso di inviare al Presidente del Tribunale di Livorno ed al Presidente dell’ANAC una lettera nella quale si esprimono preoccupazioni per il fatto che al Presidente della Autorità Portuale è di fatto impedito di svolgere i propri obblighi di ufficio ovvero di dare il via esecutivo alla Gara Compendio Bacini già bandita.

Cosa si cela dietro il balletto dei ritardi e dei rinvii non è ignoto; di fatto perpetua uno status quo di precarietà che dura da tempo con il persistere di posizioni di monopolio peraltro in un mercato del lavoro largamente senza controllo sul quale anche le talvolta solerti istituzioni di vigilanza latitano.

Quello delle “perizie tecniche” (che durano oramai dai tempi del sequestro terminato a marzo 2017) non può essere un luogo di mercanteggio.Dunque si proceda a mettere l’Autorità Portuale nelle condizioni di concludere la Gara nell’interesse della Città e dei lavoratori nonchè della credibilità e trasparenza delle Istituzioni
pubbliche.

Sergio Landi per Vertenza Livorno”

CONDIVIDI SUBITO!