Cronaca 30 Ottobre 2021

Gatti neri a rischio sacrificio nella notte di Halloween, l’allarme di Aidaa

Roma 30 ottobre 2021

Ci saranno anche quest’anno le ronde che questa notte in maniera discreta controlleranno le zone considerate a rischio messe nere in quanto considerate dai vari gruppi satanisti o esoterici come zone “magiche” o punte del pentacolo satanico.

Le zone che saranno controllate da gruppi di cittadini che viaggeranno “armati” di telefonino e oltre a scattare immagini di situazioni considerate pericolose sono stati invitati a non intervenire direttamente, ma a limitarsi a chiamare le forze dell’ordine che provvederanno se lo riterranno necessario a intervenire per verificare la situazione.

Le zone tenute sotto controllo si trovano principalmente in sei regioni ed in particolare la zona del Varesotto e della sponda Bresciana del lago di Garda oltre alla Valtellina e Val Chiavenna in Lombardia, diverse valli in Piemonte, la sponda Veronese del lago di Garda in Veneto e le località considerate a rischio di Toscana, Umbria e la zona di Marta e del lago di Bolsena nel Lazio.

“I ritrovamenti delle due teste mozzate di gatto a Livorno, dei due gatti impiccati ritrovati nei paesi della sponda veronese del Garda, ed altre segnalazioni di sparizione di gruppi di gatti neri e di uccisioni di intere colonie feline – scrive in una nota l’AIDAA Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente ci ha messo in allarme ed abbiamo invitato i nostri amici che per anni hanno aderito alle nostre ronde nella notte di halloween a fare un giro attorno alla mezzanotte di oggi e nella serata di domani attorno ai luoghi indicati in passato come a rischio messe nere.

Molto probabilmente- conclude la nota AIDAA – specialmente nel nord ovest anche per le piogge previste non troveremo nulla, ma un controllo seppure informale non fa certo male ed è giusto che questa gente sappia che la teniamo sotto controllo”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, offerte 23 novembre - 6 dicembre
Inassociazione