Cronaca 14 Dicembre 2021

Genitore contrario alla vaccinazione, Youtube censura la video-intervista

Genitore contrario alla vaccinazione, Youtube censura la video-intervista di LivornoPressLivorno 14 dicembre 2021 – Genitore contrario alla vaccinazione, Youtube censura la video-intervista

YouTube? No, Youcensored

La piattaforma video internazionale ha cancellato dal canale di LivornoPress una video intervista ad un genitore contrario a vaccinare la figlia di 10 anni.

Nell’intervista  il genitore non offendeva nessuno, esprimeva una sua libera e ancora costituzionale opinione (condivisibile o meno)

Youtube, il social network dei video più importante al mondo di proprietà di Google, ha dichiarato guerra alla “disinformazione scientifica” nell’era della pandemia di Covid-19.

Anche Google si schiera a favore dei vaccini e, tramite la propria piattaforma video, YouTube, ha fatto sapere che scatta la censura nei confronti dei no-vax.

In particolare, YouTube ha approvato nuove norme contro la disinformazione in campo medico.

Chiunque diffonderà notizie false su virus e vaccini si vedrà chiuso il proprio canale.

I video saranno oscurati e non sarà più possibile vederli o condividerli.

QUESTA LA LETTERA DI CENSURA RICEVUTA DA YOUTUBE

Buongiorno Livorno Press,

Il nostro team ha esaminato i tuoi contenuti e purtroppo riteniamo che violino le nostre norme sulla disinformazione in ambito medico. Abbiamo rimosso i seguenti contenuti da YouTube:

Video: La testimonianza di un padre: “Assurdo vaccinare dei bambini con lo scopo di proteggere degli adulti”

Ci rendiamo conto che possa essere una delusione per te, ma per noi è importante che YouTube sia un luogo sicuro per tutti. Se i contenuti violano le nostre norme, verranno rimossi. Se ritieni che sia stato commesso un errore, puoi presentare ricorso e riesamineremo i tuoi contenuti. Continua a leggere per ulteriori dettagli.

In che modo i tuoi contenuti hanno violato le norme

YouTube non tollera contenuti che mettano esplicitamente in discussione l’efficacia delle linee guida fornite dalle autorità sanitarie locali o dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in relazione alle misure di distanziamento sociale e autoisolamento e che possano portare le persone ad agire in contrasto con tali linee guida.

L’INTERVISTA CENSURATA, CLICCA QUI

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua