Eventi 27 Aprile 2022

Giocagin, alla Bastia torna la manifestazione dedicata al divertimento in movimento

https://www.comune.livorno.it/articolo/giocagin-sabato-30-aprile-al-villaggio-bastia-livorno-torna-manifestazione-dedicata-alLivorno 27 aprile 2022

Giocagin 2022.Sabato 30 aprile al Villaggio Bastia di Livorno torna la manifestazione dedicata al divertimento in movimento

Il Comitato UISP delle Terre Etrusco-Labroniche accoglie la 34° edizione dell’evento nazionale che vede la UISP protagonista in quasi 40 città italiane.

Come il Vivicittà, anche il Giocagin è dedicato quest’anno alla pace

Il grande trittico degli eventi nazionali targati UISP prosegue con la seconda portata.

Dopo il Vivicittà, andato in scena lo scorso 3 aprile, arriva un piatto ricco a base di tante attività sportive e ludiche capaci di coinvolgere tutte le generazioni.

È il Giocagin, una staffetta festosa e colorata porta il gioco all’interno dei palazzetti, delle piazze e dei parchi di tutta Italia:

in 38 città Uisp, a partire dal mese di marzo e fino a maggio; UISP è protagonista con una o più giornate all’insegna dello sport e del divertimento, con attività di ginnastica, danza, pattinaggio, discipline orientali e molto altro, puntando su sperimentazione e contaminazione.

A Livorno, l’appuntamento è per sabato 30 aprile, dalle 14:30, al Villaggio Bastia, con la firma organizzativa del Comitato UISP Terre Etrusco-Labroniche.

 

L’evento vedrà protagonisti tanti bambini, ma non solo, a dimostrare che il gioco è un diritto per tutti, grandi e piccoli.

Giunta alla sua 34° edizione, Giocagin ha sempre avuto un occhio di riguardo all’impegno e alla solidarietà.

Grazie al contributo dei comitati UISP infatti, nel tempo sono state realizzate attività di sport e cooperazione, volte soprattutto a migliorare le condizioni di vita di bambini in aree disagiate, dalla Bosnia, al Libano, alla Palestina.

Quest’anno, come già accaduto in occasione di Vivicittà, il focus è sulla pace, con un messaggio di speranza e di vicinanza rivolto al popolo ucraino per il conflitto tuttora in corso.

 

Con questo spirito, Giocagin torna a Livorno dopo due anni di assenza forzata a causa della pandemia. L’ultima volta fu nel febbraio 2019, quando tra Livorno e Rosignano furono oltre 650 gli sportivi partecipanti.

Una quota che si punta a ripetere sabato 30 aprile al Villaggio Bastia, dove si svolgerà quella che per il 2022 rappresenta l’edizione unica a livello provinciale. Per il pubblico, ingresso simbolico a 5 euro.

Nella mattina di oggi, martedì 26 aprile si è svolta a Palazzo Comunale la conferenza stampa di presentazione

Presenti il sindaco Luca Salvetti, il delegato provinciale Coni Giovanni Giannone, ill presidente UISP Terre Etrusco-Labroniche Daniele Bartolozzi; la responsabile grandi eventi nazionali UISP Ilaria Stefanini.

il sindaco Salvetti ha dichiarato

«Giocagin è un evento festoso e colorato, come si legge nel volantino che lo pubblicizza, dove ci sarà la possibilità di vivere lo sport attraverso tante discipline che vanno dalla ginnastica, al pattinaggio, alla danza, alle discipline orientali

Giocagin regala un altro tassello al puzzle di Livorno Città dello Sport e Uisp da questo punto di vista, con il suo sport per tutti, ha rappresentato e rappresenta un riferimento anche nella programmazione sportiva complessiva della nostra città».

Questo, invece, l’intervento di Daniele Bartolozzi:

«Siamo al secondo appuntamento in calendario per gli eventi nazionali e Livorno anche stavolta è riuscita a rispondere in maniera importante a una manifestazione che, come già Vivicittà, ribadisce il messaggio di pace legato al contesto internazionale che stiamo vivendo.

Giocagin è un appuntamento molto atteso per le sue peculiarità e che quest’anno presente delle novità, che vanno dalle attività outdoor all’iniziativa con le scuole volta a portare avanti la promozione sociale allo sport.

Questo evento non contempla alcun tipo di competizione, ma solo esibizioni libere per tutte le discipline in programma.

La pandemia ha complicato non poco l’organizzazione di simili manifestazioni, considerando anche le difficoltà che tutte le società stanno attraversando.

Noi ce la mettiamo tutta e portiamo avanti il nostro impegno come riferimento per lo sport e la sua valenza nel tessuto sociale, ma abbiamo bisogno di risposte chiare e innovative a beneficio di tutti coloro che spendono il loro tempo per avvicinare i giovani allo sport e per il loro futuro».

 

Se Ilaria Stefanini precisa che, per quanto riguarda Giocagin Scuola; «saranno quest’anno gli istituti Michelangelo, Bolognesi e Benci a partecipare alle tre mattine di attività didattica in programma da giovedì 28 a sabato 30 aprile, sempre al Villaggio Bastia, dalle 8.30 alle 13»; Giovanni Giannone dice «grazie alla UISP per la grande attività che fa quotidianamente come ente di promozione sportiva, per il coraggio di organizzare questo tipo di iniziative in una situazione non semplice, e grazie anche a tutti i volontari e alle società che si impegnano perché i ragazzi tornino a fare sport».

IL PROGRAMMA.

Prima grande novità di questa edizione sarà Giocagin all’aperto:

diversi comitati territoriali UISP, infatti, hanno approfittato della possibilità di spostare l’evento nel periodo primaverile, per cogliere l’occasione di organizzare una manifestazione all’aperto che coinvolga un numero maggiore di attività.

A Livorno, il Villaggio Bastia ospiterà pertanto esibizioni e attività sia nei suoi spazi interni che all’esterno, dove ad esempio si potrà assistere a una dimostrazione di bike freestyle.

Tra le altre novità in programma: esibizioni di difesa personale, il ritorno della slackline e della danza aerea con tessuti.

Poi, come sempre, tante altre discipline: pattinaggio, ginnastica artistica e ritmica, danza, i gruppi anziani e l’immancabile Vittorio Valvo (il “Signore degli anelli”)

Livorno e Rosignano uniscono le forze per questa edizione speciale all’insegna della ripartenza dopo i due anni di interruzione.

Ma non finisce qui, perché quest’anno c’è anche Giocagin Scuola:

nelle mattine di giovedì 28, venerdì 29 e sabato 30 aprile, infatti; gli alunni delle scuole elementari e medie che si trovano nei pressi del Villaggio Bastia saranno ospiti della struttura per una sessione didattica che permetterà loro di provare diverse discipline sportive.

Ecco, infine, l’elenco delle società aderenti alla manifestazione:

Cresco Pisa, Slackline Toscana (nuova disciplina affiliata, sorprenderà tutti con i suoi esercizi di equilibrio e bilanciamento dinamico realizzati camminando sui fili); Arci La Rosa Pattinaggio, Arci Divo Demi La Cigna Pattinaggio, Arci Castelnuovo, Balli di gruppo UISP; La Pira, Mythos, Vittorio Valvo (il “signore degli anelli”), Spazio Danza Cecina, La Stella Pattinaggio; Asd UISP Rosignano, Centro UISP Rosignano.

Contatti: comunicazione.terreetruscolabroniche@uisp.it

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua