Sport 18 Febbraio 2022

Gioco Sport compie 20 anni e torna dopo lo stop sanitario

Coinvolti 2600 alunni delle scuole elementari livornesi

Livorno, 18 febbraio 2022

Gioco Sport, che compie quest’anno 20 anni, torna dopo la sospensione a causa della pandemia.

L’iniziativa promossa dal Coni Provinciale di Livorno e dall’Amministrazione Comunale è stata presentata questa mattina in Sala Cerimonie a Palazzo Comunale alla presenza del sindaco Luca Salvetti, del presidente provinciale del Coni Gianni Giannone, della professoressa Loretta Fabiani del Miur, di Monica La Comba coordinatrice tecnico amministrativa del Coni e di Cinzia Ceccarini collaboratrice del Coni.

Visti i dati diffusi dal Ministero della Sanità sulla diminuzione della curva dei contagi, Coni e Amministrazione Comunale hanno deciso di far ripartire l’attività del Gioco Sport fino alla conclusione dell’anno scolastico 2022 e specificamente nelle Direzioni Didattiche che lo hanno ritenuto opportuno e dove gli spazi lo consentano.

Gioco Sport è una attività che coinvolge le scuole primarie e quest’anno vedrà impegnati più di 2.600 alunni per un totale di 128 classi delle scuole elementari. 17 le scuole coinvolte tra statali e private paritarie.

A causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, l’attività inizia nel mese di febbraio e si concluderà nel mese di Maggio. Saranno coinvolti 13 tecnici messi a disposizione delle società sportive e dalle federazioni del territorio.

L’attività offerta ai bambini, in accordo con il settore tecnico e i referenti scolastici, sarà per gli alunni del primo ciclo (prima e seconda elementare) essenzialmente quella motoria di base, volta alle capacità coordinative, agli schemi motori e al gioco. Dal secondo ciclo (terza, quarta e quinta elementare) agli alunni sarà offerto l’insegnamento propedeutico di una disciplina sportiva.

Tra le varie discipline proposte ci sono:

Atletica leggera
Danza sportiva
Pallacanestro propedeutici
Pallavolo propedeutici
Calcio propedeutici
Rugby propedeutici
Baseball propedeutici
Orienteering

“L’obiettivo di Gioco Sport – ha affermato Gianni Giannone presidente provinciale del Coni – è quello di consentire nuovamente un’attività motoria e sportiva ai bambini che tanto hanno sofferto in questi interminabili mesi di pandemia con limitazioni allo svago, con tutte quelle problematiche oramai conosciute e dettate da tale situazione. L’obiettivo è di ritornare al più presto alla normalità affinchè il motto “E’ il bambino che sceglie lo sport e non lo sport che sceglie il bambino” sia predominante nell’interesse delle giovani e future generazioni. A maggio, a conclusione dell’iniziativa, stiamo valutando di organizzare un convegno sull’importanza dell’attività motoria dei bambini nel periodo di emergenza sanitaria”.

Il sindaco Luca Salvetti ha comunicato la volontà di coinvolgere più bambini possibile nell’attività di Gioco Sport: “Torna un evento festoso e coinvolgente – ha proseguito il Sindaco – che dà il taglio a quella che è la città dello sport per antonomasia. Il quadro attuale della pandemia procede verso una situazione gestibile e ci permette di realizzare Gioco Sport in sicurezza, sempre nel rispetto assoluto delle regole anti-Covid”.

La professoressa Loretta Fabiani del Miur dopo aver ringraziato Amministrazione Comunale e Coni, ha spiegato come l’ufficio scolastico di educazione fisica, abbia da sempre approvato il progetto di Gioco Sport “che colma lacune presenti nelle scuole elementari relativamente all’insegnamento dell’educazione fisica, anche se dal prossimo anno scolastico le scuole elementari saranno dotate di un insegnante di motoria”.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner 730 caf usb
Ekom, promozioni 24 maggio-2 giugno
Banner 5x1000 svs 2022
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione