Appuntamenti 23 Marzo 2018

Giornate FAI di primavera, a Livorno visite all’Accademia Navale

XXVI Edizione delle Giornate Fai di Primavera

Il 24 e 25 marzo 2018 in tutta Italia si svolgerà la 26a edizione delle Giornate FAI di Primavera.

Le Giornate FAI di Primavera sono destinate a far conoscere piccoli e grandi gioielli d’Italia, ad aprire meritoriamente palazzi, monumenti, chiese, parchi e in generale siti monumentali normalmente chiusi al pubblico.

A Livorno per questa 26a edizione delle Giornate FAI di Primavera sarà aperta al pubblico l’Accademia Navale.

L’Accademia Navale di Livorno è un Ente Universitario militare che si occupa della formazione e della preparazione degli ufficiali della Marina Militare italiana; ha un’estensione di circa 215.000 metri quadrati e comprende, tra gli altri, aule, laboratori, dormitori, piscina, palestra, biblioteche, cinema ed auditorium e ospita annualmente circa 600 persone tra allievi ufficiali ed ufficiali che frequentano corsi integrativi e professionali. Dove ora sorge l’Accademia in passato si trovava il lazzaretto di San Jacopo, innalzato a partire dagli anni quaranta del XVII secolo per la quarantena degli equipaggi delle navi provenienti dal Levante; poco più a sud si trovava invece il lazzaretto di San Leopoldo, eretto nel 1773 e ritenuto uno dei più vasti e completi d’Europa. L’Accademia Navale fu inaugurata il 6 novembre 1881 e inizialmente occupò la sola area del lazzaretto di San Jacopo; nel 1913 fu poi annessa al complesso anche l’adiacente area occupata dal preesistente lazzaretto di San Leopoldo.

Il percorso organizzato dalla Delegazione FAI di Livorno in collaborazione con il personale dell’Accademia Navale rappresenterà una preziosa occasione per conoscere l’organizzazione e la funzione di alcuni degli ambienti interni dell’Istituto e per scoprire o riscoprire la storia di questo edificio, anche attraverso una esposizione di oggetti storici, e dell’area nella quale esso si trova.

Agli iscritti FAI sarà inoltre riservata una visita della Biblioteca e del Simulatore di Plancia.

La Biblioteca dell’istituto contiene oltre 60000 volumi dei quali oltre 3000 antichi, ovvero editi entro l’anno 1830. La collezione costituisce un vero e proprio tesoro, comprensivo di numerose edizioni rare e preziose delle quali la più antica risale al 1518. Essa si contraddistingue non soltanto per la specificità dei contenuti e dei settori disciplinari ma anche per le peculiari tipologie documentarie presenti – quali atlanti, carte geografiche, nautiche e celesti – e per la veste editoriale di molti volumi, caratterizzati da mirabili illustrazioni finemente incise. Una menzione particolare meritano le edizioni livornesi: si tratta di volumi di vario genere, di notevole pregio, che hanno visto la luce dai torchi della città labronica.

Il Simulatore di Plancia dell’Accademia Navale offrirà invece la possibilità di comprendere il funzionamento di uno strumento indispensabile per la formazione dei futuri Ufficiali della Marina Militare e del Corpo delle Capitanerie di Porto, in quanto rappresenta un ausilio virtuale idoneo al conseguimento dell’Abilitazione alla Guardia in Plancia che permette la possibilità di simulare la navigazione di altura nei porti militari italiani, nei principali porti civili nazionali ed in alcuni porti stranieri. Esso sarà visitabile soltanto dagli iscritti FAI in occasione del tutto eccezionale nel giorno di domenica 25 marzo dalle ore 10 alle ore 13. Non sarà possibile organizzare altre visite in orari diversi da quelli specificati per ragioni tecniche legate al funzionamento del simulatore stesso.

Le visite saranno condotte dagli Apprendisti Ciceroni ®, giovani studenti del Liceo Scientifico “F. Cecioni di Livorno” e si svolgeranno con cadenza regolare con i seguenti orari: sabato 24 marzo dalle 14.30 alle 18.30 (ore 18.00 ultimo ingresso) e domenica 25 marzo dalle 10.00 alle 18.30 (ore 18.00 ultimo ingresso).
La visita sarà aperta sia agli iscritti FAI che ai non iscritti e per chi lo desidera sarà possibile effettuare l’iscrizione al FAI presso i tavoli presenti subito all’esterno dei luoghi aperti. Con un contributo volontario a partire da 3 euro il visitatore potrà sostenere la nostra missione e il nostro impegno nel tutelare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano.

CONDIVIDI SUBITO!