Eventi 8 Marzo 2023

Giuliana De Sio, Alessandro Haber con Gian Marco Tognazzi, la banda dell’aeronautica militare: il Mascagni Festival cala i primi assi

Livorno 7 marzo 2023 – Giuliana De Sio, Alessandro Haber con Gian Marco Tognazzi, la banda dell’aeronautica militare: il Mascagni Festival cala i primi assi.

Il Festival dedicato al compositore livornese presenta in anteprima tre eventi che animeranno la rassegna estiva a Livorno. Due di questi saranno realizzati in collaborazione con Effetto Venezia.

Sarà il nuovissimo spettacolo Callas@100 ad inaugurare la quarta edizione del Mascagni Festival a Livorno, la rassegna internazionale dedicata all’opera ed alla vita del compositore Pietro Mascagni, dipartimento della Fondazione Teatro Goldoni: l’evento, che prevede la partecipazione straordinaria dell’attrice Giuliana De Sio – che interpreterà Maria Callas – è una coproduzione internazionale che sarà realizzata ed avrà la prima assoluta all’interno della manifestazione “Effetto Venezia”, l’originale ed attesa kermesse estiva labronica che quest’anno sarà dedicata al tema del cinema, organizzata da Fondazione LEM.

“Nel centenario della nascita del grande soprano greco e nel giorno della sua ultima interpretazione del ruolo di Santuzza, il prossimo 4 agosto apriremo il Festival mascagnano a Livorno con Callas@100 – afferma il Sindaco di Livorno e Presidente Fondazione Goldoni e LEM Luca Salvetti – un Festival nato quattro anni fa per omaggiare la figura del grande compositore livornese che incanta da oltre un secolo il pubblico di tutto il mondo. Callas@100 fonde mirabilmente musica, prosa e cinema in una contaminazione culturale originale e siamo lieti di essere riusciti a presentarlo in anteprima alla recente Bit di Milano elaborandone l’idea base con le motivazioni e gli spunti artistici che caratterizzeranno la prossima edizione di Effetto Venezia, la kermesse di cui abbiamo presentato proprio di recente il nuovo direttore artistico, a dimostrazione che il Comune e le Fondazioni Goldoni e LEM lavorano incessantemente per la promozione artistica e culturale di Livorno”.

“Sarà una edizione ricca di connessioni e contaminazioni, scoperte e riscoperte” dichiara il direttore artistico del Mascagni Festival Marco Voleri “e siamo lieti di annunciare altri grandi nomi del panorama teatrale nazionale che saranno impegnati con noi: è il caso del reading “Mascagni incontra D’Annunzio” (24 agosto) una produzione in prima nazionale del Mascagni Festival, che vedrà la partecipazione di Alessandro Haber nei panni di Pietro Mascagni e di Gianmarco Tognazzi in quelli di D’Annunzio”.

Il programma completo del Festival verrà svelato nel mese di maggio, “ma posso aggiungere subito – prosegue Voleri – che la produzione lirica si avvarrà di due autentiche riscoperte mascagnane che torneranno dopo tantissimo tempo nella città natale del Maestro grazie al lavoro che stiamo conducendo tra il Concorso internazionale Voci Mascagnane e la Mascagni Academy”.

Altro appuntamento da segnalare quello del 26 agosto con la Banda Musicale della Aeronautica Militare diretta dal Maggiore Pantaleo Leonfranco Cammarano, che renderà omaggio alla città di Livorno e al suo compositore attraverso alcune tra le più note composizioni liriche del periodo verista con originali arrangiamenti bandistici; fu, tra l’altro, lo stesso Pietro Mascagni a dirigere il concerto inaugurale della compagine il 10 luglio 1937. L’evento celebra inoltre il centenario della nascita dell’Aeronautica Militare Italiana.

“Il Festival Mascagni” dichiara l’assessore alla cultura del comune di Livorno Simone Lenzi “ha ormai una sua distinta natura, un suo carattere specifico e innovatore nel panorama dei festival italiani dedicati a compositori. Il programma di quest’anno sottolinea una volta di più la capacità di andare oltre la mera celebrazione per rimettere l’opera mascagnana in rapporto con la contemporaneità, dimostrando una volta di più che la città è in grado di produrre eccellenza sia sul piano culturale che organizzativo”.

Alle loro parole si aggiungono quelle di Marco Bruciati: “Come direzione artistica di Effetto Venezia 2023, quest’anno dedicata al cinema, siamo felici della nuova collaborazione con il Mascagni Festival. Questa – sottolinea Bruciati – ci permetterà di celebrare il centenario della nascita di un’artista assoluta come Maria Callas, che ha espresso, nel sodalizio con Pasolini, una delle più alte manifestazioni cinematografiche del cinema europeo”.

Un mix di progetti e collaborazioni che rendono ancora più forte ed evidente la vocazione culturale e di immagine che il Mascagni Festival sta assumendo con conseguenti effetti positivi alla visibilità stessa di Livorno a livello nazionale: “La collaborazione LEM, Mascagni Festival ed Effetto Venezia – aggiunge Rocco Garufo, assessore al turismo e commercio – è diretta conseguenza della mission che la Fondazione si è data: la promozione turistica della città, anche attraverso eventi di valore non direttamente da lei organizzati. A riprova, la presentazione, gestita da Fondazione LEM con il suo responsabile organizzazione e promozione Adriano Tramonti e dal Mascagni Festival di Callas@100 nel contesto di un palcoscenico internazionale come la BIT di Milano 2023. Un’iniziativa che ricalca quanto già fatto alla BIT 2022 e a Buy Tuscany dello scorso anno”.

Venerdì 4 Agosto, ore 21.30

Effetto Venezia, Livorno

CALLAS@100

Omaggio a Maria Callas nel centenario della sua nascita

Maria Callas Giuliana De Sio

Voci Maschili Giulio Forges

Solisti della Mascagni Academy

Trio d’archi dell’Orchestra Classica Do Centro di Coimbra

Pianoforte Massimo Salotti

Testo Fulvio Venturi

Il 4 Agosto del 1953 Maria Callas interpretava per l’ultima volta Santuzza in Cavalleria rusticana, nella superba incisione che è diventata un riferimento discografico assoluto, accanto a Giuseppe Di Stefano, Anna Maria Canali e sotto la direzione di Tullio Serafin. Nella ricorrenza del centenario dalla sua nascita e nel giorno della sua ultima interpretazione del ruolo di protagonista in Cavalleria rusticana (stesso ruolo, quello di Santuzza, che registrò il suo debutto assoluto in un allestimento studentesco di Cavalleria rusticana e che le permise di vincere il premio del Conservatorio il 2 aprile del ’39) il Mascagni Festival 2023 debutta con lo spettacolo Callas@100, dove Giuliana De Sio interpreterà il ruolo della Divina, per la drammaturgia di Fulvio Venturi. Lo spettacolo sarà contornato da alcune delle arie operistiche più importanti del repertorio del celebre soprano.

Giovedì 24 Agosto, ore 21.30

Terrazza Mascagni, Livorno

MASCAGNI INCONTRA D’ANNUNZIO

Reading musicale

Produzione del Mascagni Festival in prima assoluta

Musiche di Pietro Mascagni

Pietro Mascagni Alessandro Haber

Gabriele D’Annunzio Gianmarco Tognazzi

Pianoforte Massimo Salotti

Drammaturgia Alessandro Rossi

Mascagni incontra D’Annunzio celebra i 160 anni della loro nascita. Un reading teatrale racconterà il rapporto tra i due grandi esponenti culturali della storia italiana. Alessandro Haber vestirà il ruolo di Mascagni mentre Gianmarco Tognazzi sarà Gabriele D’Annunzio. La drammaturgia è a cura di Alessandro Rossi.

Sabato 26 Agosto, ore 21.30

Terrazza Mascagni, Livorno

CONCERTO DELLA BANDA DELLA AERONAUTICA MILITARE

Direttore Magg. Pantaleo Leofranco Cammarano

Nella cornice della Terrazza Mascagni di Livorno, la Banda Musicale della Aeronautica Militare diretta dal Magg. Pantaleo Leofranco Cammarano, renderà omaggio, con arrangiamenti bandistici di composizioni veriste, alla città di Livorno e a Pietro Mascagni che ne diresse il concerto inaugurale il 10 luglio 1937. L’evento celebra il centenario della nascita dell’Aeronautica Militare Italiana.

SVS 5x1000 2024
Inassociazione