Cronaca 6 Febbraio 2020

Giuseppe Gaimari è alle isole Lofoten, domani la partenza in bici per 1000 Km fino a Capo Nord

Giuseppe Gaimariisole LofotenLivorno 6 febbraio 2020 – Il livornese Giuseppe Gaimari è giunto alle isole Lofoten e domani mattina alle ore 08.00 inizierà il suo viaggio in bicicletta di 1.000 chilometri con temperature che arriveranno anche a 20 gradi sotto zero chCapo Nord.

Il diario di viaggio di Giuseppe Gaimari – Report 01 

Il Viaggio di andata è scorso nel migliore dei modi, abbiamo caricato la bici riposta all’interno di un
flight case tecnico, e ci siamo diretti verso il primo dei tre voli (da Roma Fiumicino) con
destinazione Francoforte.

Siamo arrivati nel più grande scalo d’Europa sotto un sole abbagliante, per poi raggiungere Oslo,
ed infine il piccolo aereoporto di Bodø, dove uno dei bagagli si fa un po’ attendere (sono le 19 30
quando arriva dal volo proveniente da Oslo).

A Bodø abbiamo ritirato il mezzo di supporto, che ci accompagnerà nel corso dell’impresa di Gaimari. E così dall’aeroporto all’ostello dove ad accoglierci abbiamo trovato una camera piccola, ma funzionale all’interno di una struttura alberghiera a pochi metri dal famoso porto cittadino. Il porto è completamente aperto, completamente calpestabile le zone riservate agli addetti ai lavori sono limitate, l’accesso al mare è ampiamente esteso.

La cena a base di merluzzo fritto, crema di piselli, patate, bacon a quadretti e uova in camicia in un noto ristorante locale affluiscono lungo la costa per riprodursi attirati dalle enormi quantitá di
plakton presenti lungo queste coste, il cui segreto risiede nella calda corrente del golfo, che attira
enormi banchi di merluzzo in particolar modo nel periodo invernale.

Le ore di luce sono poco più di sei, il sole sorge alle 8 54 e tramonta alle 15 40, la temperatura
oscilla dagli 0 ai meno tre, in questo momento (sono le 6 05 del 6 febbraio) sta nevicando.

Abbiamo trascorso il nostro primo giorno a Bodø studiando il percorso, acquistando il cibo
indispensabile per la dieta di Gaimari, stasera all’arrivo alle Isole Lofoten, procederemo
assemblando la bici accertandoci che non abbia subito danni nel corso del viaggio in aereo.

Domani Gaimari darà avvio all’impresa da Å i Lofoten, un villaggio sito nella municipalità di
Moskenes, Il suo nome significa in norvegese “piccolo fiume”, ma riveste anche un altro, doppio,
significato: è sia l’ultima lettera dell’alfabeto norvegese che l’ultima città delle Lofoten raggiungibile seguendo la Strada Europea E10, oggi chiamata in quel punto Strada di Re Olav.

Å i Lofoten è per tradizione un villaggio di pescatori specializzati in pesca del merluzzo. La città ospita il
Museo dello stoccafisso delle Lofoten ed il Museo norvegese dei villaggi di pescatori.
Domani venerdì 7 febbraio, salvo peggioramenti improvvisi, è prevista una temperatura minima di 7°, probabilità di pioggia/neve al 90%, umidità al 93%, vento 29 Kmh.

La partenza di Gaimari è pertanto prevista domani venerdì 7 febbraio per le ore 8 00.

CONDIVIDI SUBITO!