Rubriche 18 Maggio 2021

Guide – Smart working, attenti ai consumi. Consigli utili

smart workingGiude – Smart working

Il lavoro da casa, detto “smart working”, non solo permette di ridurre i costi legati al trasporto e cibo che una giornata lavorativa comportano ma aiuta anche a ridurre l’inquinamento ambientale.

Allo stesso modo però, lavorare costantemente da “casa” in remoto può causare un incremento nei consumi domestici che tendono ad aumentare rispetto alla solita routine fuori di casa.

 

Per non incorrere in bollette salate e per evitare sprechi e consumi eccessivi che non rispettano l’ambiente, abbiamo stilato 5 consigli per lavorare in smart working riducendo i consumi.

 

  1. Ottima connessione internet: sul mercato sono presenti tantissime offerte differenti per ogni esigenza sia tariffe mobile che fibra.

  2. Attenzione alle spine della corrente: è buona abitudine al termine della giornata lavorativa spegnere e staccare tutti le spine attaccate alla corrente dei dispositivi utilizzati in modo da ridurre i consumi energetic.

  3. Organizza la scrivania vicino ad una fonte di luce naturale e come una finestra, piuttosto che utilizzare lampade, in caso di impossibilità, utilizza lampadine a led.

  4. Fare attenzione al riscaldamento, quando si lavora fuori casa non si fa attenzione alla temperatura presente in casa durante il giorno. Per un ambiente confortevole per svolgere le vostre attività al meglio è utile tenere una temperatura tra i 18 e i 20 gradi.

  5. Utilizzare apparecchi elettronici come pc o smartphone a basso impatto energetico ma di qualità per la nostra salute. Proteggendo così la nostra vista che è soggetta a questi apparecchi per 8 ore circa al giorno.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione