Ambiente 7 Agosto 2019

Gurdia Costiera, chiusa la pesca sportiva e ricreativa al tonno rosso

Livorno – Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo ha emesso il decreto che interrompe nelle acque nazionali la pesca sportiva e ricreativa del TonnoRosso.

Per la “Campagna di pesca 2019”, quindi, anche in Toscana, i pescatori non
professionali che esercitano questa tipologia di pesca grazie all’autorizzazione degli uffici marittimi dipendenti dalla Direzione marittima di Livorno, si devono fermare.

Per loro, tuttavia, sarà ancora possibile effettuare le catture degli esemplari del pregiato pesce, ma dovranno rilasciarli subito in mare, vivi (la cosiddetta tecnica del Catch and release).

In ossequio a quanto previsto dal suddetto Decreto Direttoriale n.12690 la Guardia costiera labronica ha reso esecutivo il divieto nell'area di giurisdizione pubblicando la disposizione ministeriale sul proprio sito internet, nello spazio dedicato agli avvisi e visibile al seguente link:

La stessa Guardia costiera assicura che da oggi sarà elevato il livello di attenzione durante i controlli in mare, al fine di assicurare il rispetto della specifica normativa che tutela il Tonno rosso, a salvaguardia della specie, nonché dell’intero ecosistema ambientale marino.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Ekom, promozioni 12-25 ottobre
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione