Rugby 25 Novembre 2022

I Lions Amaranto a San Benedetto del Tronto, fida delicata ed importante

Livorno 25 novembre 2022

Sul piano logistico, è, per la LundaX Lions Amaranto, la trasferta più impegnativa dell’intera annata.

Sul piano tecnico è una gara delicata, che mette in palio punti molto pesanti.

Ad essere realisti, quella in agenda sul bel campo dell’impianto di San Benedetto del Tronto dedicato a Nelson Mandela, è una sfida che potrebbe consentire di scavare un profondo solco sulla zona ad alto rischio ed avvicinare il traguardo salvezza.

La gara tra Fi.Fa UR San Benedetto e LundaX Lions Amaranto, in programma questa domenica alle 14:30 e valida per la settima giornata di B, girone 2 – il raggruppamento del centro Italia – sarà arbitrata dal romano Cesare Onori.

La squadra labronica guidata da Fabrizio Gaetaniello (coadiuvato dai vice Fabio Gaetaniello, che cura da vicino il reparto arretrato, e Giacomo Bernini, che, dividendosi anche con il compito di giocatore, allena il pacchetto) è reduce dal successo (il primo dell’annata), peraltro convincente e condito dal bonus-attacco, colto in casa contro il CUS Siena. La LundaX Lions Amaranto figura, in graduatoria, all’ottavo (e quartultimo) posto, a quota 7.

Il San Benedetto, matricola del torneo di B, ha all’attivo solo un punto, frutto del bonus-difesa, strappato, al termine di una prova di spessore, nel penultimo turno, in casa con il Formigine, squadra che, a sua volta, ha espugnato il ‘Priami’ nella terza giornata.

Gli adriatici condividono l’ultima posizione in classifica con l’Imola. I marchigiani ed i romagnoli, al pari del CUS Siena (terzultimo a quota 2) hanno finora perso tutti gli incontri disputati. LundaX, CUS Siena, San Benedetto e Imola hanno già osservato il loro turno di riposo e dunque hanno giocato, per ora (ciascuna) solo cinque partite: sono di fatto ad un quarto del cammino.

Al termine della stagione (venti gare in tutto per ogni compagine, sia pur diluite in 22 giornate), l’ultima retrocederà in C.

La LundaX Lions Amaranto sta aprendo un nuovo ciclo. Numerosi i giovani e i giovanissimi (anche classe 2005) inseriti da questa stagione stabilmente nel giro della prima squadra.

Validi elementi cresciuti nel florido vivaio, che stanno maturando significative esperienze. Formazione livornese che in questa stagione ha, come primo obiettivo, quello di raggiungere – meglio se in anticipo – la salvezza.

È evidente come la posta in palio negli scontri diretti tra le formazioni di bassa classifica siano particolarmente pesanti.

Per vincere sul terreno sambenedettese servirà una prova ricca di sostanza. In mischia sono fuori causa, per motivi personali, il capitano Scardino e per infortunio (spalla) Marchi.

Per il resto, i livornesi, in questa sorta di ‘derby dei due mari’, potranno contare sullo stesso schieramento brillante protagonista con il CUS Siena.

Il magro bottino di punti finora conquistato non deve trarre in inganno: quella marchigiana è una squadra temibile, dotata di un pacchetto solido e di spessore.

Formazione che sta continuando a viaggiare sulle ali dell’entusiasmo della ‘storica’ promozione in B colta nell’ultima annata. Il San Benedetto – a grandi linee come la LundaX Lions Amaranto – ha fatto i conti, in questo scorcio iniziale di stagione, con un calendario non certo morbido.

A parte il confronto con il Formigine, la Fi.Fa. ha giocato solo contro le ‘big’, contro le prime quattro in graduatoria (Bologna, Viadana cadetta, Florentia e Modena), le compagini che lotteranno per la prima piazza, l’unica a garantire il salto di categoria.

Insomma, i livornesi, che in trasferta non vincono dalla terz’ultima giornata della scorsa stagione (a Formigine), per espugnare il ‘Nelson Mandela’ dovranno giocare un match ricco di sostanza.

Chiamati agli straordinari gli uomini del pacchetto. Fino a questo momento, la prima e la seconda linea degli amaranto – anche grazie alle proficue ‘staffette’ tra piloni e tallonatori – hanno sempre risposto presente. Urge una conferma.

 

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua