Cronaca 18 Dicembre 2018

I simboli contano: anonimo riporta lavata la bandiera di SI portata via dal vento

“Ci sono stati giorni ad inizio settimana di vento forte a Livorno. Ero fuori per lavoro e sono rientrata giovedì in via Pannocchia 67.
La bandiera di Sinistra Italiana infilata nell’asta non c’era più. Volata via.
Non ho pensato neanche per un momento allo spregio di qualcuno.

Giovedì abbiamo esposto una nuova bandiera. I simboli per noi contano, a dispetto di chi chiede una rinuncia a se stesso o ad altri per poter rimescolare le carte, accettando di seppellire la sua identità per un calcolo elettorale. Noi non potremmo accettarlo.

Sabato 15 di ritorno da una riunione fuori Livorno sono tornata in sede e ho trovato una sorpresa commuovente: la bandiera di Sinistra Italiana era ripiegata con cura e posata sulla targa che da il nome alla nostra sede intitolata a Pietro Ingrao.

Profumava di pulitoNon so chi l’abbia raccolta e trattata con cura, non ho trovato biglietti.

Non so se la persona che ha avuto così tanto rispetto per noi abiti nei paraggi, ma vorrei ringraziarla per il gesto generoso che ha fatto.

A dispetto di una giornata che mi ha restituito un’immagine di certa politica livornese non proprio gratificante, mi solleva pensare che quel seme buono che dobbiamo aiutare a crescere è stato piantato da qualche parte e crescerà assieme alle forze politiche sane e di sinistra della città.

In mezzo alle persone, in mezzo a quel silenzio che vogliamo aiutare a diventare ancora voce e speranza per questa città“.

Simona Ghinassi, Sinistra Italiana Livorno

CONDIVIDI SUBITO!