Cronaca 9 Novembre 2020

I sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno recuperano peschereccio inabissato

Livorno 9 novembre 2020

I sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno recuperano peschereccio inabissato

Il nucleo specialistico sommozzatori dei vigili del fuoco ha concluso brillantemente le operazioni di recupero del peschereccio “Mario Padre” .

Il peschereccio si era inabissato nei giorni scorsi al largo di Marina di Pisa a circa 3 miglia dall’imbocco del fiume Arno.

I sommozzatori hanno provveduto ad applicare alcuni palloni di sollevamento in alcuni punti dell’imbarcazione rilevata a 15 mt di profondità.

Le operazioni tese a favorire il galleggiamento del peschereccio lungo 7.8 mt , avente una stazza di 3.8 t , sono state ultimare svuotando l’imbarcazione dall’acqua a cura del nucleo nautico di Livorno.

Il peschereccio è stato poi trainato dai sommozzatori con l’assistenza del nucleo nautico presso un cantiere sito in località Calambrone.

Sul posto presente una motovedetta della Capitaneria di Porto di Livorno per l’esecuzione delle attività di propria competenza.

I sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno recuperano peschereccio inabissato I sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno recuperano peschereccio inabissato I sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno recuperano peschereccio inabissato

 

CONDIVIDI SUBITO!