Cronaca 26 Agosto 2019

I suoni antichi della Campania rurale stasera in piazza Micheli

Appuntamento alle ore 20.30

Livorno –  Grazie all’Associazione Fucina dell’Arte stasera faranno tappa in città  “I Suoni Antichi” dei Bottari di Macerata Campania.  Un gruppo musicale formato da 10 elementi che si stanno esibendo in piazze, paesi e teatri. Vengono da un’antica tradizione delle battuglie della Pastaellessa e della Festa di Sant’Antuono, che si celebra ogni anno a gennaio a Macerata Campania provincia di Caserta.

Nel 2016, in Corea del Sud, venne presentato  un Docu-film di Luigi Ferraiuolo, dal titolo: “LIBERA NOS A MALO”  trasmesso anche da Rai 3, correlato da documenti e filmati che raccontano la storia di questa millenaria tradizione. La festa di Sant’Antuono e le battuglie della pastaellessa con i tradizionali carri sono state nominate  patrimonio immateriale dell’UNESCO.

Botti, tini e falci che percossi emettono suoni coinvolgenti accompagnati da chitarre voci e altri strumenti tipici della tradizione napoletana, intonano canzoni antiche e note del panorama musicale della canzone locale, conosciute in tutto il mondo.

I suoni Antichi sono uno dei vari gruppi della tradizione storica dei Bottari e presentano un vasto repertorio di canzoni popolari, folkloristiche, campane e non. Dopo il successo dello scorso anno riscontrato con il “Bene e Male Tour 2018”, con ben 56 date, tra Campania, Toscana, Puglia e Calabria, quest’anno presentano Libero Tour 2019, con un repertorio che si arricchisce di nuove canzoni e elementi.

I  filmati dei concerti, sono visibili  su You Tube, digitando i Suoni Antichi.   sul sito www.isuoniantichi.it  troverete tutte le info del gruppo. Sul sito web  www.santantuono.it si trovano informazioni sulla tradizione della festa  e le sfilate dei Carri. Dopo l’esibizione in Piazza a Cascia (PI) del giorno 25 agosto, questa di Livorno è la tappa n. 34 del  Libero Tour 2019.

CONDIVIDI SUBITO!