Calcio 14 Dicembre 2022

Igor Protti premiato dal Panathlon club Livorno come atleta livornese nella storia

Livorno 14 dicembre 2022 – Il direttore generale dell?Unione Sportiva Livorno 1915, Igor Protti, nella serata di ieri, con il premiato dal Panathlon club Livorno come atleta livornese nella storia

 

“Essere nominato Atleta nella storia significa rappresentare quel tipo di sportivo che incarna i valori di lealtà, etica e sana competizione che contraddistinguono il Panathlon Internazional.

Quest’anno il Premio è stato consegnato ad Igor Protti, indimenticabile calciatore del Livorno

La presidente del Panathlon Club di Livorno, Daniela Becherini, medico sportivo, introduce così il senso della Festa degli auguri del Panathlon Club di Livorno che si è svolta nella serata di ieri martedì 13 dicembre, al Circolo ufficiali della Marina militare, nel corso della quale ha assegnato il premio Atleta nella storia che ogni anno viene consegnato a uno sportivo o sportiva che ha portato in alto, in Italia e nel mondo, il nome di Livorno.

 

Igor Protti, nato a Rimini nel 1967, ex calciatore tra le altre di Lazio, Napoli, Bari e soprattutto del Livorno, con cui ha disputato circa 300 gare segnando 125 gol, non ha veramente bisogno di presentazioni, almeno a Livorno, dove è chiamato il Signore delle reti, Re Igor, Dieci per sempre, lo Zar e in tanti altri modi che stanno a significare la “devozione” che la tifoseria amaranto ha per lui. Protti è stato, assieme a Dario Hubner, l’unico giocatore ad ottenere il titolo di capocannoniere in Serie A, B e C1: in A con il Bari, in Serie B e C1 con il Livorno. Oggi, dirigente sportivo, ricopre il ruolo di direttore generale della nuova Unione Sportiva Livorno.

CONDIVIDI SUBITO!
Inassociazione