Cronaca 11 Giugno 2017

Igor il serbo: il Killer in fuga e la cartolina da Livorno

“Igor Vaclavic a Livorno o falsa pista?”

“Saluti da Igor”, sotto esame la cartolina inviata da Livorno.

Igor il killer più ricercato d’italia invia i saluti con una cartolina inviata da Livorno ai carabinieri.

Dopo 64 giorni di ricerche del killer Igor Vaclavic alias Ezechiele Norbert Faher,  ricercato per l’omicidio del barista Davide Fabbri e per il delitto di una guardia ecologica a Portomaggiore, nel Ferrarese,  ecco che spunta la traccia Livorno.

La cartolina raffigurante la nave scuola della Marina Militare Italiana Amerigo Vespucci, è stata spedita da  Livorno il 17 maggio ai carabinieri.

Sulla foto della Vespucci vi è una freccia che indica la poppa del veliero e sul retro la scritta: “Per grazie Livorno, addio Italia e soldati Skifi”.

Gli investigatori, che già in passato hanno dovuto far fronte a numerose false segnalazioni, stanno esaminando la grafia e le eventuali impronte sulla cartolina per stabilirne la veridicità dal momento che in passato si sono trovati di fronte a numerose false segnalazioni

Ma davvero Igor avrebbe segnalato via posta la sua partenza dall’Italia?

E perché avrebbe scelto cartolina della Vespucci? Perchè avrebbe scelto Livorno?  E’ veramente passato da Livorno per andare via o si nasconde da queste parti?

Tutti interrogativi  per un altro giallo che si aggiunge alla misteriosa scomparsa dell’uomo più ricercato d’Italia.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento