Cronaca 11 Giugno 2021

Il Comune comprerà la statua di Bud Spencer? Ha 2 mesi per decidere

 

Livorno 11 giugno 2021

Chiara Squaglia inviata di Striscia la Notizia è tornata a Livorno per la statua di Bud Spencer che non è più sul lungomare di Livorno.

Il titolo del servizio: “Il mistero della statua di Bud Spencer”

L’inviata del Tg satirico aveva già affrontato circa un anno e mezzo fa la storia della rimozione della statua dal lungomare.

La statua fu commissionata da un privato all’artista Fabrizio Galli per poi essere donata al Comune per rendere omaggio alla figura dell’attore che a Livorno aveva girato delle scene dei film Bomber e Lo chiamavano bulldozer.

L’opera dello scultore Galli però è stata rimossa perchè sembrava “abusiva”: sarebbero mancate infatti delle autorizzazioni.

Chiara Sguaglia in quell’occasione era riuscita a strappare una promessa al sindaco Luca Salvetti che affermava:

“Appena sarà tutto ok dal punto di vista burocratico considereremo il posto dove ricollocarla.” Come tempi indicati alla Squaglia, 2 – 3 mesi.

A distanza di un anno e mezzo l’inviata di Striscia la Notizia è tornata dal sindaco Luca Salvetti per avere spiegazioni della mancata promessa.

 

Salvetti risponde che:

“Noi avevamo trovato anche il posto dove collocarla, tra la piscina ed il campo da rugby.

Quella che però era una donazione fatta alla precedente amministrazione, in realtà non era tale. Il proprietario della statua che non era stato pagato dal committente – che era extra amministrazione comunale – è passato dalla donazione alla richiesta di vendere questa statua al Comune per 10mila euro”.

Il sindaco Salvetti continua: “Noi dovremmo valutare una spesa di questo genere in  tempi non facili come quelli della pandemia”.

Alla domanda della Squaglia sui tempi per valutare o meno di effettuare l’acquisto, il sindaco di Livorno ha risposto che” il sì o il no in un piao di mesi dovrà arrivare”

 

Il sindaco e la Giunta quindi ora hanno due mesi di tempo per valutare di spendere i soldi dei cittadini per acquistare o meno un’opera che doveva essere donata.

Quale sarà la decisione finale?

Prevarrà l’idea di acquistarla dal momento che ormai era stata già posizionata sul lungomare, oppure verrà deciso di risparmiare la spesa della statua e destinare magari i 10mila euro sul sociale o su altre voci di bilancio comunale?

Non ci resta che attendere per conoscere la risposta.

Guarda il servizio andato in onda su Striscia la Notizia, clicca qui

CONDIVIDI SUBITO!
EKOM Promozioni 8-21 giugno
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento