Comune di Livorno 17 Novembre 2021

Il Comune di Livorno adotta l’App IO : il cittadino può pagare il Canone Unico direttamente on line

Il 15 dicembre sarà l’ultimo giorno utile per pagare il Canone Unico in un unica soluzione oppure pagando la terza e quarta rata a saldo dell’annualità 2021

 

Livorno, 17 novembre 2021

Anche il Comune di Livorno ha iniziato ad utilizzare l’App IO, l’applicazione ideata dal Team per la Trasformazione Digitale con l’obiettivo di facilitare l’accesso dei cittadini italiani ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione.

Il primo servizio messo a disposizione dei cittadini riguarda il servizio messaggi relativi al Canone Unico, il canone che da quest’anno ha sostituito sia la TOSAP (tassa occupazione spazi ed aree pubbliche) sia l’ICP (imposta comunale pubblicità) che il Canone di ricognizione dominio (allacci fognatura).

Sarà così possibile ricevere, appunto, messaggi di avviso circa la scadenza del pagamento e pagare direttamente dalla App.

 

Ricordiamo che l’App IO è scaricabile su tutti i dispositivi mobile da App Store per iOs e da Play Store per Android.

L’accesso è consentito attraverso le credenziali SPID o, in alternativa, attraverso Carta d’Identità Elettronica (CIE).

In seguito alla prima registrazione, l’accesso avverrà più facilmente digitando il PIN scelto al momento della registrazione o tramite riconoscimento biometrico (impronta digitale o riconoscimento del volto). Questo rende IO un canale sicuro: autenticarsi all’app tramite un’identità digitale forte (SPID o CIE) significa garantire la tua identità certa e inequivocabile agli Enti che erogano i servizi di tuo interesse. Inoltre, il PIN e i dati biometrici che usi per accedere all’app vengono conservati criptati solo nel tuo telefono.

Una volta effettuato l’accesso cliccando sulla voce Servizi > Locali si potrà cercare il Comune di Livorno e abilitare il servizio di messaggistica tramite notifiche push.

Si ricorda inoltre che mercoledì 15 dicembre sarà l’ultimo giorno utile per pagare il Canone Unico in un unica soluzione oppure pagando la terza e quarta rata a saldo dell’annualità 2021.

A causa di un disservizio non imputabile al Comune, si stanno, però, verificando dei ritardi nel recapito dei plichi contenenti gli avvisi di pagamento, pertanto non saranno applicate sanzioni per il ritardato versamento che dovrà comunque essere effettuato non oltre il 31 dicembre 2021.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, offerte 23 novembre - 6 dicembre
Inassociazione