Basket 5 Febbraio 2022

Il Don Bosco lotta fino alla sirena finale ma non basta

don bosco logoLivorno 5 febbraio 2022

Finisce con una sconfitta in volata la gara casalinga della Toscana Food contro Arezzo; i ragazzi di Gabriele Ricci giocano una partita coraggiosa ma devono cedere, sulla sirena finale, agli ospiti.

Tanto per capire, il libero della staffa, di Daniele Rossi, arriva a 4” dalla fine.

I ragazzi di Gabriele Ricci devono recriminare per le basse percentuali di tiro ed il pessimo approccio alla partita, ben raccontato dal fatto che i primi punti siano arrivati soltanto dopo appena 7′ di gioco.

Peccato, perchè da quel momento in poi, i rossoblu hanno dimostrato di tenere testa ad Arezzo, una delle compagini più esperte del torneo.

LA CRONACA

Nella Toscana Food Don Bosco, coach Ricci deve fare a meno dell’infortunato Malfatti e si affida al quintetto composto da Paoli, Peemot, Mazzantini, Mori e Mancini. In casa Arezzo, il tecnico Evangelisti risponde affidandosi a Brandini, Rossi, Presti, Cutini e capitan Giommetti.

In avvio di partita, le mani dei due quintetti sono a dir poco fredde, tanto che nei primi 3′ di gioco si vedono soltanto 4 punti, entrambi del pivot di Arezzo Giommetti.

Anemia offensiva che costringe il coach della Toscana Food, Gabriele Ricci, al primo time out della partita. Il minuto di sospensione, però, non sortisce effetto, la Toscana Food soffre la difesa di Arezzo, non a caso la meno perforata del campionato, e gli ospiti provano a scappare via, arrivando fino al +11, sull’11-0, dopo 6’18” di gioco.

Il primo canestro dei rossoblu è di Kuuba, dopo quasi 7′ di partita.

 

Da quel momento in poi, Kuuba e compagni trovano con buona continuità la via della retina avversaria per poi arrivare fino al -6, prima di chiudere il primo quarto sotto di 8 lunghezze.

A raccontare le mani fredde della Toscana Food anche lo scout dei primi 10′, con appena 4/19 dal campo.

Anche in avvio di secondo quarto, continua la verve offensiva dei padroni di casa che, grazie a due triple consecutive di un ispirato Mazzantini e ad un libero di Kuuba, ricuciono quasi totalmente lo strappo, arrivando al -2, sul 20-22.

Pochi minuti dopo, a 2’20” dall’intervallo lungo, arriva, grazie ad una tripla di Peemot, anche il primo vantaggio Toscana Food, sul 27-26.

Da lì in poi l’equilibrio regna sovrano, ed all’intervallo lungo il tabellone del “PalaMacchia” recita un punto di vantaggio per Arezzo, sul 29-28.

 

Le cifre di metà partita raccontano della prevalenza delle due difese sui rispettivi attacchi: 28,9 % dal campo per i labronici, 41,4 per Arezzo, mentre a prevalere sotto i tabelloni, per 24 rebounds a 21, è la Toscana Food.

Il refrain della partita non cambia neanche al rientro dagli spogliatoi, l’equilibrio regna sovrano, con le due difese che continuano ad avere la meglio sui due attacchi, con Arezzo che in chiusura di quarto riesce ad allungare, approfittando di un prolungato black out offensivo della Toscana Food, fino al +5 dell’ultimo intervallo, sul 46-41.

Nel quarto finale i toni agonistici si alzano ancor più, e la partita diventa una autentica battaglia; l’attacco della Toscana Food si inceppa ed Arezzo arriva ad avere 8 punti di vantaggio a 4’36” dalla sirena finale.

Sembra il break decisivo, ma la Toscana Food Don Bosco non vuol saperne di arrendersi, stampa un parziale di 4-0 e riapre i giochi.

 

Gli ultimi due minuti sono vietati ai deboli di cuore, Arezzo stringe la maglie in difesa ed alla fine porta a casa i due punti, nonostante tutti i coraggiosi tentativi della Toscana Food di ribaltare il punteggio.

Tra i singoli, buona la prova di Mazzantini, con 13 punti miglior marcatore del confronto, arrivati grazie ad un ottimo 5/7 dal campo.

Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno – Arezzo 49-53

Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno:

Mori 4, Geromin 4, Carlotti, Maniaci, Mancini 9, Schiano, Ciano, Peemot 7, Mazzantini 13, Apolloni, Kuuba 10, Paoli 2. All. Gabriele Ricci, Ass. Federico Tosarelli, Simone Sanna.

Parziali: 9-17; 28-29; 41-46; 49-53

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua