Basket 18 Dicembre 2023

Il Don Bosco si arrende a Monsummano

Il Don Bosco si arrende a MonsummanoLivorno 18 dicembre 2023 – Il Don Bosco si arrende a Monsummano

Finisce con una sconfitta la trasferta della Toscana Food Don Bosco nell’ultima partita dell’anno, contro Monsummano, al termine di un match giocato sotto tono dai rossoblu di Francesco Barilla, scesi in campo con un pessimo approccio, come sottolineato da coach Barilla a fine partita, e senza l’infortunato Iker Ciano, non una assenza qualunque considerando che il piccolo è il miglior realizzatore labronico.

Nonostante i tanti canestri facili concessi ai rivali, la Toscana Food chiude il primo quarto avanti di due lunghezze, sul 19-17, prima del tentativo di fuga dei “ciabattini” nel secondo quarto – Tomei e compagni arrivano fino al + 8 a 3’ dalla sirena di metà gara – rintuzzato nel finale, tanto che all’intervallo lungo il ritardo di Tartamella e compagni è di appena 3 lunghezze, sul 34-31.

Al rientro dagli spogliatoi, dopo un avvio promettente, ecco la sgommata dei padroni di casa, bravi ad accumulare un vantaggio in doppia cifra ed a chiudere il terzo periodo avanti di 11, sul 59-48. Il ritornello non cambia nel periodo finale, con Monsummano che arriva fino al +16; lì, nella Toscana Food, scatta qualcosa ed i ragazzi di Barilla, con un imperioso tentativo di rimonta, arrivano fino al -5, a 3’ dal termine, nei quali però Monsummano è brava non solo a mantenere il vantaggio ma ad amplificarlo fino al 75-66 finale. In una prestazione opaca, da salvare i 20 di capitan Tartamella e gli 11 di Deri.

Al termine del confronto, il tecnico della Toscana Food Don Bosco, Francesco Barilla, analizza così la partita: 

“Abbiamo avuto un brutto approccio alla partita, soprattutto in difesa dove siamo stati troppo soft, tanto che nel primo quarto, che poi ha segnato la partita, abbiamo concesso a Monsummano troppi canestri facili e troppe penetrazioni fino al ferro per colpa, ribadisco, di un pessimo approccio difensivo.

Da lì Monsummano ha sempre avuto in mano il pallino del match, anche dal punto di vista emotivo, riuscendo a controllare la partita, nella consapevolezza di poter agganciare la vittoria.

Abbiamo consentito – prosegue Barilla – a tutti i loro giocatori di entrare in partita ed essere pericolosi, cosa che invece noi non siamo riusciti a fare, giocando per larghi tratti “scollegati”.

Ad un certo punto, si è acceso qualcosa e siamo riusciti ad avvicinarsi, ma si vedeva che si trattava del classico fuoco di paglia; in sostanza, è stata la più brutta prestazione dell’anno ed arriva prima della pausa, determinante per recuperare energie fisiche e nervose, e ripartire, nel 2024, con un piglio completamente diverso”.

Monsummano – Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno 75-66

Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno: Bandini 5, Baroni, Cangeri, Tartamella 20, Lamperi 10, Giachetti 7, Regoli, Spinelli 1, Crocetta, Deri 11, Di Sacco 6,Balestri 6. All. Francesco Barilla, Ass. Alex Blanco e Davide Cotza

Parziali: 17-19; 34-31; 59-48; 75-66

SVS 5x1000 2024
Inassociazione