Basket 7 Ottobre 2023

Il Don Bosco vola, dopo Pino Dragons, battuta anche Monsummano

Il Don Bosco vola, dopo Pino Dragons, battuta anche MonsummanoLivorno 8 ottobre 2023 – Il Don Bosco vola, dopo Pino Dragons, battuta anche Monsummano

“Operazione Bis”, non è lo spot pubblicitario di una nota catena alimentare, ma quanto ha fatto la Toscana Food Don Bosco; i ragazzi guidati da coach Barilla, infatti, hanno bissato il successo della giornata inaugurale.

Dopo i Pino Dragons, ad arrendersi alla vitalità della compagine labronica sono stati gli “Shoemakers” di Monsummano, per una doppia vittoria che lancia la Toscana Food Don Bosco in vetta alla classifica.

Chiave di volta della vittoria, la grande efficacia difensiva che ha costretto i “Ciabattini” a bassissime percentuali, ben raccontate dai soli 57 punti realizzati dai rossoblu.

LA CRONACA

In casa Toscana Food Don Bosco coach Barilla si affida al quintetto composto da Tartamella, Ciano, Giachetti, Balestri e Di Sacco.

Negli Shoemakers, il tecnico Davide Matteoni risponde affidandosi a Danesi, Tommei, Cantrè, Vettori e Manetti.

Dopo una “tripla” di Danesi, l’inizio è tutto per la Toscana Food; i labronici stampano un parziale di 8-0 e guadagnano subito un vantaggio di cinque lunghezze, poi aumentato fino al +7 (14-7) di metà periodo, ottenuto grazie ad ottime trame in attacco e ad una superba difesa.

Al giro di boa del quarto, Monsummano ha un sussulto ed arriva, grazie anche ad una azzeccata 2-3, fino al -2, venendo però subito ricacciata indietro dalla Toscana Food; i ragazzi di Barilla blindano la propria metà campo difensiva ed alla fine del primo periodo sono avanti di 11, sul 23-12.

Il canovaccio del match non cambia in avvio di secondo quarto, Monsummano non riesce a trovare la via della retina avversaria, tanto che il primo canestro ospite arriva dopo la bellezza di 4’ e 10” di gioco, complice la grande difesa della Toscana Food.

I padroni di casa, però, a loro volta segnano poco, tanto che nei primi 5’ di gioco si vedono appena quattro punti, due per parte.

Negli ultimi minuti del periodo, la Toscana Food arriva fino al +13, sul 31-18, per poi sgommare nel minuto finale, andando all’intervallo lungo a +15, sul 37-23.

 

Nel tabellino dei primi 20’, spiccano i 9 di Iker Ciano ed i 7 di Di Sacco. Al rientro dagli spogliatoi, le due squadre confermano di avere le polveri bagnate, e la Toscana Food mantiene agevolmente in mano le redini dell’incontro, fino ad una fiammata dei “ciabattini” che, con un parziale di 7-1, tornano a -10.

Nel momento di difficoltà, viene fuori tutta la voglia di vincere dei ragazzi labronici, Ciano spara una tripla, sbagliando poi il libero aggiuntivo, e riparta i suoi a +13, margine poi aumentato, grazie ad una tripla di Baroni sulla sirena di fine quarto, fino al +18 dell’ultima pausa.

I quattro punti consecutivi, una tripla ed un libero, con cui Ciano spinge, in avvio del periodo finale, la Toscana Food al +22 blindano, di fatto, il successo della “Barilla Band”; da quel momento in poi è solo accademia, con la Toscana Food che aumenta il proprio vantaggio fino al 78-47 che vale la seconda vittoria consecutiva del suo esaltante inizio di campionato.

Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno – Shoemakers Monsummano 78-47

Toscana Food Pallacanestro Don Bosco Livorno: Ciano 18, Bandini 3, Baroni 6, Tartamella 5, Idone, Lamperi 5, Giachetti 13, Regoli 2, Spinelli, Deri 3, Di Sacco 9, Balestri 14. All. Francesco Barilla, Ass. Alex Blanco e Davide Cotza

Parziali: 23-12; 37-23; 55-37; 78-47

 

Il Don Bosco vola, dopo Pino Dragons, battuta anche Monsummano

Ekom-Promo-Mazzini-Olandesi-16-26-aprile
SVS 5x1000 2024
Inassociazione