Cronaca 11 Ottobre 2021

Il futuro della sanità livornese. L’incontro del sindaco con l’assessore regionale Bezzini e il direttore generale della ASL Toscana Nordovest Maria Letizia Casani

Il sindaco di Livorno Luca Salvetti  ha incontrato ieri pomeriggio a Palazzo Comunale l’assessore regionale Simone Bezzini e il direttore generale della ASL Toscana Nordovest Maria Letizia Casani.  L’incontro, che si è protratto per circa due ore, ha messo al centro le criticità e il futuro della sanità livornese.  “Abbiamo chiesto di aprire un canale stabile con la Regione- riferisce il Sindaco- per sanare i limiti del nostro servizio sanitario e migliorarne la capacità di rispondere ai bisogni di salute espressi dal territorio. Accanto al progetto del nuovo ospedale, abbiamo rilanciato il tema della ri-territorializzazione dei servizi sanitari e socio-sanitari attraverso l’insediamento di Case di Comunità, affinché Livorno possa contare su una rete capillare e diffusa di presìdi e prestazioni vicini ai cittadini. Il PNRR prevede importanti investimenti in questo senso e costituisce un’opportunità imperdibile per la nostra città. Abbiamo affrontato anche il tema delle liste di attesa e chiesto un’accelerazione sul fronte del consolidamento delle funzioni specialistiche e dei primariati ancora vacanti”.  L’assessore Bezzini ha confermato come Livorno abbia un ruolo centrale nel servizio sanitario regionale e assicurato la massima attenzione sulle questioni sollevate dall’Amministrazione Comunale:“Teniamo a un rapporto costante e diretto con il Comune di Livorno che, dopo lunghe vicende amministrative che ne hanno rallentato l’iter, si appresta ad essere sede del più grosso investimento sanitario di questa legislatura con la costruzione del nuovo ospedale. Un ospedale che sia all’altezza del territorio e delle eccellenze che già oggi insistono e che andranno ulteriormente potenziate. È poi necessario lavorare insieme affinché con gli investimenti del Pnrr si realizzi un solido sistema di medicina territoriale attraverso la realizzazione delle case di comunità”.  Il Direttore Generale, Maria Letizia Casani, ha passato in rassegna le criticità e i punti di forza della sanità locale, sottolineando gli sforzi affrontati per il ritorno alla normalità dei servizi nel contesto dell’emergenza pandemica, sottolineando le difficoltà relative allo smaltimento delle liste di attesa per le prestazioni specialistiche e gli interventi chirurgici.  Nel corso dell’incontro l’Assessore Raspanti ha inoltre avanzato a Bezzini e Casani la richiesta di un maggior numero di quote sanitarie per le strutture residenziali per anziani non autosufficienti e illustrato i contenuti di un dossier redatto per l’occasione dalle associazioni di persone con disabilità aderenti alla Consulta comunale.Livorno 11 ottobre 2021

Il sindaco di Livorno Luca Salvetti  ha incontrato ieri pomeriggio a Palazzo Comunale l’assessore regionale Simone Bezzini e il direttore generale della ASL Toscana Nordovest Maria Letizia Casani.

L’incontro, che si è protratto per circa due ore, ha messo al centro le criticità e il futuro della sanità livornese.

“Abbiamo chiesto di aprire un canale stabile con la Regione- riferisce il Sindaco- per sanare i limiti del nostro servizio sanitario e migliorarne la capacità di rispondere ai bisogni di salute espressi dal territorio. Accanto al progetto del nuovo ospedale, abbiamo rilanciato il tema della ri-territorializzazione dei servizi sanitari e socio-sanitari attraverso l’insediamento di Case di Comunità, affinché Livorno possa contare su una rete capillare e diffusa di presìdi e prestazioni vicini ai cittadini. Il PNRR prevede importanti investimenti in questo senso e costituisce un’opportunità imperdibile per la nostra città. Abbiamo affrontato anche il tema delle liste di attesa e chiesto un’accelerazione sul fronte del consolidamento delle funzioni specialistiche e dei primariati ancora vacanti”.

L’assessore Bezzini ha confermato come Livorno abbia un ruolo centrale nel servizio sanitario regionale e assicurato la massima attenzione sulle questioni sollevate dall’Amministrazione Comunale:“Teniamo a un rapporto costante e diretto con il Comune di Livorno che, dopo lunghe vicende amministrative che ne hanno rallentato l’iter, si appresta ad essere sede del più grosso investimento sanitario di questa legislatura con la costruzione del nuovo ospedale. Un ospedale che sia all’altezza del territorio e delle eccellenze che già oggi insistono e che andranno ulteriormente potenziate. È poi necessario lavorare insieme affinché con gli investimenti del Pnrr si realizzi un solido sistema di medicina territoriale attraverso la realizzazione delle case di comunità”.

Il Direttore Generale, Maria Letizia Casani, ha passato in rassegna le criticità e i punti di forza della sanità locale, sottolineando gli sforzi affrontati per il ritorno alla normalità dei servizi nel contesto dell’emergenza pandemica, sottolineando le difficoltà relative allo smaltimento delle liste di attesa per le prestazioni specialistiche e gli interventi chirurgici.

Nel corso dell’incontro l’Assessore Raspanti ha inoltre avanzato a Bezzini e Casani la richiesta di un maggior numero di quote sanitarie per le strutture residenziali per anziani non autosufficienti e illustrato i contenuti di un dossier redatto per l’occasione dalle associazioni di persone con disabilità aderenti alla Consulta comunale.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione