Basket 13 Giugno 2022

Il Jolly Acli Basket Livorno vince la finalissima d’andata dei play off nazionali serie B

Livorno 13 giugno 2022

L’importante era vincere, e la squadra ha vinto.

Poco importa se lo scarto finale alla fine è di soli tre punti, quello che conta è la certezza che, contro uno squadrone come la Stella Azzurra Roma, il Jolly Acli Basket Livorno se la può giocare, fino all’ultimo secondo.

La finale di andata dei play off nazionali di serie B femminile, al Palacosmelli di Livorno finisce 68-65.

Un risultato arrivato al termine di una partita particolare, e non poteva essere altrimenti, trattandosi di una metà di finalissima che ha il potere di lanciare chi vince in serie A2.

Livorno parte fortissima, l’approccio è perfetto: pronti via e il tabellone segna 10-0. L’egemonia labronica va avanti qualche minuto, fino a che la squadra ospite, sospinta dalle sue giocatrici migliori (ma non solo) canestro dopo canestro rientra di soppiatto, e si piazza alle calcagna delle padroni di casa.

Il primo quarto si chiude sul 15-12, e dopo un secondo giocato spalla a spalla, si va all’intervallo lungo sul 36-32.

 

La seconda parte di gara sembra un fotocopia della prima: Livorno che tenta la fuga (si porta di nuovo a più 9), ma non coglie le occasioni che si presentano per impostare l’allungo decisivo.

Troppi errori “banali” in attacco e dalla lunetta. Roma reagisce e la corsa torna in perfetto equilibrio.

Lo conferma il tabellone a chiusura terzo quarto: 51-50. Nell’ultima frazione Stella Azzurra trova delle buone giocate e riesce in una circostanza anche a mettere il naso avanti.

Ma la straripante adrenalina di Sara Ceccarini, sommata alla voglia di far bene di una ritrovata Tea Peric, e a quella di lottare del gruppo, regalano il successo all’armata rosablu.

La capitana Sara Ceccarini: «L’importante era vincere, ma lo scarto è minimo. Praticamente siamo ancora zero a zero. A Roma non sarà facile: loro sono una bella squadra, ben strutturata. Andremo lì a dare il massimo»

Coach Furio Betti: «Mi è piaciuto l’atteggiamento delle ragazze che sono state brave a rimanere in partita anche nei momenti difficili. Ma devo dire che, per come è andata, pensavo di chiuderla con un vantaggio maggiore. Abbiamo sbagliato tanto, le ragazze evidentemente hanno sentito troppo la partita. Non possiamo fare a altro che andare a Roma e vincere»

Il tabellino: Evangelista 6, Garaffoni 11, Ceccarini 12, Orsini 15, Peric 17, Donadio 3, Capodagli 3, Simonetti 1, Riccotti, Corti, Cirillo. All. Betti.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione