Aree pubbliche 2 Luglio 2021

Il Liceo Enriquez a l’ex Atl di via Meyer, la proposta di Italia Viva

ex atlLivorno 2 luglio 2021

Italia Viva Livorno: come ormai da tempo si ripropone l’annoso problema di un’adeguata soluzione per i 1600 alunni del liceo Enriquez.

La sede in Via della Bassata e la succursale di Via Goldoni risultano  insufficienti di ben 13 aule e quindi la Provincia,  conferma l’ipotesi di un terzo spazio, quello in via Filzi, a Shangai, che l’Amministrazione a Provinciale ha preso in affitto per sei anni

Italia Viva suggerisce invece una soluzione diversa che potrebbe essere risolutiva e particolarmente conveniente per tutta una serie di aspetti.

Il complesso ex Atl oggi Ctt nord in via Carlo Meyer, composto da alcune palazzine dove erano ubicati gli uffici e da vari capannoni.

Tutti in uno stato di facile recupero (tanto che dall’aprile 2016 le palazzine sono state occupate da alcune famiglie che tuttora vi risiedono nell’indifferenza dell’Amministrazione e dell’opinione pubblica che forse se ne è dimenticata).

La struttura, di proprietà del Comune, con un intervento di recupero che non sarebbe particolarmente difficoltoso e oneroso, potrebbe ripristinarle ad aule scolastiche mentre i capannoni potrebbero ospitare palestre e laboratori, attuando i lavori che sarebbero comunque previsti per i capannoni di Via Filzi.

Inoltre sarebbe l’occasione per collocare le famiglie che da oltre cinque anni occupano i locali, sempre e comunque alloggi impropri e inidonei, e trovare, come è stato fatto per gli occupanti della Torre della Cigna, una opportuna soluzione.

Il Complesso ex Atl ha tutti i requisiti per diventare in tempi brevi e con una spesa oculata, un vero e proprio polo scolastico.

Nei cortili interni potrebbero trovare parcheggio un innumerevole quantità di mezzi a due ruote e il corpo insegnante si troverebbe a soli 10 minuti di distanza dalla Sede principale, così da facilitare quegli insegnanti impegnati in più classi.

Il massimo risultato con il minimo impegno di tempo e denaro rispetto ad altre soluzioni.

Logicamente se però questa area è mira per speculazioni edilizie o commerciali per alcuni questa non sarà la soluzione ideale.

Per Italia Viva invece dare a 1600 ragazzi una sede accogliente, sicura e agevole e soprattutto dignitosa è sicuramente una ottima soluzione.

Se inoltre all’interno di questa operazione si trova anche la soluzione di far terminare lo sconcio di far vivere delle famiglie in ex uffici, nell’indifferenza generale, collocandoli finalmente in abitazioni idonee, questo sarebbe veramente una soluzione ideale.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Ekom, promozioni 28 settembre-11 ottobre
SVS 5x1000
Inassociazione
Ekom, promozioni 12-25 ottobre