Calcio 12 Aprile 2018

Il Livorno Calcio ricorda Piermario Morosini

Livorno –  Il Livorno Calcio ricorda la scomparsa di Piermario Morosini con una messa nella chiesa di San Jacopo in Acquaviva

Il 14 aprile 2012, al 31′ di Pescara-Livorno della 14ª giornata di ritorno del campionato di Serie B, il calciatore amaranto Piermario Morosini, si accascia a terra sul terreno di gioco, dopo vari tentativi di rialzarsi in seguito a un’improvvisa crisi cardiaca. Portato in ospedale, il giocatore muore alle 16:45. 

 

Piermario Morosini

Piermario Morosini (Bergamo, 5 luglio 1986 – Pescara, 14 aprile 2012) è stato un calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Tifoso della Sampdoria, inizia a giocare a calcio presso la Polisportiva Monterosso, squadra di quartiere di Bergamo. Cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta, con la quale nei dieci anni di militanza riesce a vincere uno scudetto Allievi, nel 2005passa in compartecipazione all’Udinese giocando a 19 anni la prima stagione da professionista, dividendosi tra Primavera e prima squadra, nella stagione 2005-2006, con 5 presenze in Serie A. L’allenatore Serse Cosmi lo fa esordire il 23 ottobre in Udinese-Inter.

Gioca anche 3 partite in Coppa Italia e una in Coppa UEFA: l’ottavo di finale Levski Sofia-Udinese. Nella stagione 2006-2007passa al Bologna, in Serie B, scendendo in campo in 16 occasioni. Nel luglio 2007, riscattato dall’Udinese, passa al Vicenza, in Serie B. Con la squadra veneta conquista la salvezza contribuendo con 34 presenze e un gol. A fine annata il Vicenza ne riscatta la metà del cartellino, quindi gioca altre 32 partite.

Nell’estate del 2009 l’Udinese riscatta la metà per una somma pari a circa 1,5 milioni di euro. Il 31 agosto 2009 passa in prestito alla Reggina. Il 1º febbraio 2010 passa con la formula del prestito con diritto di riscatto della compartecipazione al Padova. Il 6 febbraio debutta con i biancoscudati in Piacenza-Padova (1-0). Il 23 giugno 2010 il Padova comunica di non aver esercitato il diritto di opzione sul cartellino del giocatore.

Nel gennaio 2011 passa in prestito al Vicenza. Debutta il 7 febbraio nella 25ª giornata da titolare nella partita contro il Livorno vinta per 1-0.Il 31 gennaio 2012 passa in prestito dall’Udinese al Livorno. Debutta l’11 febbraio alla 27ª giornata nella partita contro il Vicenza pareggiata per 1-1, entrando al 67′ al posto di Mirko Bigazzi. Gioca la sua ultima partita il 14 aprile 2012, in Pescara-Livorno della 14ª giornata di ritorno del campionato di Serie B.

Nazionale

Dopo aver preso parte alle varie Nazionali giovanili (partendo dall’Under-17), esordisce nella Nazionale Under-21 nel settembre del 2006. Fa parte del biennio 2007-2009 degli Azzurrini della squadra con cui partecipa all’Europeo Under-21 del 2009 in Svezia.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento