Rugby 7 Novembre 2021

Il Livorno rugby travolge il Formigine, 68 -0 (Foto)

Livorno 7 novembre 2021

Dieci e lode per il Livorno Rugby, che travolge sotto un mare di mete (dieci appunto) il malcapitato Formigine e dà modo a tanti giovani e giovanissimi di festeggiare in grande stile i loro primissimi gettoni di presenza nel mondo dei seniores.

È finita 68-0 per i labronici, presentatisi con un classe 2003 (Andrea Nannoni) nel ruolo di tallonatore e con ben tre elementi nati nel 2002 (il pilone Tommaso Ficarra, il flanker Simone Baldi e il centro Leonardo Cristiglio).

 

Nel corso del match, entrati in prima linea Marco Andreotti e Learco Mattei, classe 2001. I biancoverdi, che nell’occasione lamentavano numerose e gravi assenze, hanno dominato la scena.

Brillanti le azioni in velocità proposte. Finora, in due gare interne, i biancoverdi hanno realizzato, in tutto, la bellezza di 137 punti, incassandone zero.

Contro il Formigine la gara è stata realmente a senso unico.

 

Imbarazzante il confronto tra una fiammante Ferrari (quella guidata dai padroni di casa) ed una utilitaria con troppi malanni (quella a disposizione degli ospiti).

Efficaci le giocate in velocità proposte dai livornesi, che già al 18’, sul 26-0, con la meta in velocità di Ficarra, avevano in ghiaccio il bonus-attacco.

 

Un successo utilissimo per avvicinarsi al clima delle tre ultime partite dell’anno solare: dopo la pausa della prossima settimana, Gragnani e compagni se la vedranno con l’Olimpic Roma (in trasferta il 21 novembre), con il Florentia (in casa il 5 dicembre) e con i ‘cugini’ dei Lions Amaranto Livorno (‘formalmente’ in trasferta, il 12 dicembre).

Tre partite ben più dure rispetto a quella disputata al cospetto di un Formigine davvero modesto, incapace ieri di arginare la superiorità avversaria.

Livornesi subito al 2’ a bersaglio con l’ala Stiaffini, servito da Neri (al suo rientro in biancoverde dopo 9 anni d’assenza).

 

L’apertura Gaggero (9 su 10 nei calci di trasformazione; nell’unica occasione nella quale ha sbagliato il tiro, ha colpito uno sfortunato palo) condisce dalla piazzola: 7-0.

Al 9’ è il sempre attivo terza centro Piras a siglare di forza: 14-0.

Prima meta personaleal 16′ per l’esordiente Baldi (uno dei migliori della sfida): 19-0.

È di Ficarra (ormai una realtà della categoria…) la meta-bonus. 26-0 al 19’, con la chiara sensazione che il match ha preso la sua piega più logica.

Al 27’ la quinta meta dei locali è firmata dal terza ala Alessandro Cristiglio, con Gaggero che trasforma per il 33-0.

Lo stesso Gaggero sigla al 38’ la meta personale, ma poi se la vede annullare per una segnalazione del collaboratore dell’arbitro (che in prima battuta aveva convalidato).

 

Poco male: all’intervallo è 33-0. I ragazzi di Zaccagna non si accontentano. Al 4’ meta del mediano Tomaselli, al 7’ prima meta personale dell’ala Nannoni. Poi, al 12’, va per la seconda volta a bersaglio lo scatenato Baldi (54-0). Lo show prosegue nella parte centrale della ripresa con altre due marcature (16’ e 33’) entrambe siglate da Zannoni: tre in tutto le mete del trequarti. Livornesi spietati: inutili gli sforzi del Formigine nel tentativo di siglare almeno la meta della bandiera. I biancoverdi sono quarti in classifica, a meno 4 dal Parma e a pari punti con il Florentia, che a sorpresa ha perso il derby toscano di Siena. Parma, Florentia e Livorno hanno già osservato il turno di riposo e dunque figurano con una gara in meno (‘solo’ tre i loro incontri giocati).

I risultati della 4° giornata di serie B, girone 2; tra parentesi i punti validi per la classifica: Livorno – Formigine 68-0 (5-0), CUS Siena – Florentia 12-5 (4-1), Imola – Olimpic Roma 27-33 (2-5), Modena – Valorugby Emilia cadetto 20-15 (4-1), Jesi – Lions Amaranto Livorno 0-5 (1-4). Riposava la Rugby Parma. Classifica: Lions Amaranto Livorno 17 p.; Olimpic Roma 15: Parma* 14; Florentia* e Livorno* 10; CUS Siena 9; Modena 7; Jesi 6; Formigine* 5; Valorugby Emilia cadetto** 1; Imola** -2. *Parma, Florentia, Livorno e Formigine una partita in meno; **Valorugby cadetto e Imola scontano 4 punti di penalizzazione.

LIVORNO RUGBY – FORMIGINE 68-0

 

LIVORNO RUGBY:

Neri (8’ st Galli), Stiaffini (3’ st Menicucci), Ianda, Cristiglio L., Zannoni, Gaggero, Tomaselli, Piras (20’ st Pardini), Baldi, Cristiglio A., Gragnani (8’ st Berthomier), Castellani (31’ st Freschi), Ficarra, Nannoni (31’ st Mattei), Ciapparelli (3’ st Andreotti). All.: Zaccagna.

FORMIGNE:

Lanzani, Izzo, Susa, Ozzarini (dal 5’ all’8 pt Splendi), Ricciardi (20’ st Palladino), Fontanesi, Abdellaoui (30’ st Giuliano), Operoso (18’ st Splendi), Cantarelli (18’ st Fassari), Poli, Ranuccini, Scafidi (10’ st Munno), Babbo, Molinari (11’ st Califano), Borghi (20’ pt Vito). All.: Menozzi.

ARBITRO: Fagiolo di Roma.

MARCATORI:

nel pt (33-0) 2’ m. Stiaffini tr. Gaggero, 9’ m. Piras tr. Gaggero, 16’ m. Baldi, 18’ m. Ficarra tr. Gaggero, 27’ m. Cristiglio A. tr. Gaggero; nel st 4’ m. Tomaselli tr. Gaggero, 7’ m. Zannoni tr. Gaggero, 12’ m. Baldi tr. Gaggero, 16’ e 33’ m. Zannoni tr. Gaggero.

NOTE: in classifica, 5 punti per il Livorno Rugby, che ha vinto conquistando il bonus aggiuntivo; 0 punti per il Formigine.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, offerte 23 novembre - 6 dicembre
Inassociazione