Politica 10 Aprile 2022

“Il Lungomare versa nel degrado”, Alessandro Bartoli (FDI): “il rilancio del turismo passa anche dalla cura del territorio”

Il Lungomare versa nel degrado.

Alessandro Bartoli (FDI): “il rilancio del turismo passa anche dalla cura del territorio”.

Rosignano (Livorno) 10 aprile 2022
Il rilancio del turismo passa anche dalla cura del territorio e da un maggior decoro urbano, purtroppo, questo non si può dire per il nostro litorale.

Come tutti gli anni, al giungere della bella stagione, nel fine settimana, molte persone si riversano sulla nostra costa attratti dalle bellezze che offre.

Il posto più frequentato è il lungomare che, dai bagni Caletta, arriva fino a Punta Righini, passando per la pineta Marradi.

Le condizioni in cui versa la passeggiata sono pessime, ci troviamo davanti a un degrado sempre maggiore, muri scalcinati, pavimentazione sconnessa e buche ovunque che, per anziani e disabili, diventa un cammino ad ostacoli.

Il percorso presenta numerose zone di pericolo, la scalinata dell’ex Ciucheba, per molti, diventa un ostacolo invalicabile, una barriera architettonica da eliminare per consentire a tutti di raggiungere la pineta.

Gli arredi sono a dir poco fatiscenti: le panchine sono rotte, prive di manutenzione e, quindi, inutilizzabili, i cestini poco capienti e sempre pieni.

Il verde e le aiuole sono trascurate, assolutamente non curate.

Da parte dell’Amministrazione Comunale, ci dovrebbe essere una maggiore attenzione, con interventi di manutenzione ordinaria costanti, per garantire un decoro urbano più decente, invece, la sciatteria e il degrado regnano sovrani.

Solo mantenendo e valorizzando le bellezze che abbiamo, possiamo parlare di rilancio del turismo sul nostro territorio e, di conseguenza, dell’economia e dell’imprenditoria locale.

Lo dichiara Alessandro Bartoli, Direttivo Circolo Fratelli d’Italia  Rosignano

CONDIVIDI SUBITO!
Banner 730 caf usb
Ekom, promozioni 24 maggio-2 giugno
Banner 5x1000 svs 2022
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione