Cronaca 5 Marzo 2019

Il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta in visita alla Folgore (Foto)

"Riconosciamo lo straordinario impegno e le eccezionali capacità operative che queste unità mettono a disposizione del Paese in ogni circostanza"

Il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta in visita ai Reparti della Difesa schierati a Pisa e a Livorno.

Livorno – Nella giornata di lunedì 4 marzo il Ministro della Difesa ha incontrato a Pisa i militari del Centro Addestramento di Paracadutismo ed a Livorno,  presso la Caserma Vanucci, gli uomini del 187° Reggimento Paracadutisti Folgore, del 9 Reggimento Col Moschin, del 185 Reggimento Acquisitori Obiettivi ed i Carabinieri Paracadutisti del 1’ Reggimento Tuscania.

“ In questa comunanza di storia, di tradizioni, di valori” ha detto Il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta “riconosciamo oggi lo straordinario impegno e le eccezionali capacità operative che queste unità mettono a disposizione del Paese in ogni circostanza, in compiti operativi particolarmente delicati e complessi, in Italia e fuori dai confini nazionali, in favore dei cittadini e nei teatri operativi all’estero, dove i nostri contingenti sono schierati per contribuire all’azione di stabilizzazione delle aree a rischio, contro il terrorismo internazionale e a supporto delle popolazioni locali”.

Nel corso della visita , il Comandante della Brigata Folgore Generale Rodolfo Sganga,  ha illustrato al Ministro della Difesa i compiti, le peculiarità e le attività che, la Grande Unità dell’Esercito Italiano svolge sia in territorio nazionale che nei Teatri Operativi.

La Folgore, oltre al mantenimento dell’efficienza operativa dei propri Paracadutisti tramite continue attività addestrative in ambito internazionale ed interforze, è impiegata sul territorio Nazionale nell’operazione Strade Sicure ed ha distaccamenti e Reparti dislocati nei principali Teatri Operativi nei quali sono impiegate le Forze Armate Italiane.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento