Pattinaggio 31 marzo 2019

Il pattinaggio artistico livornese brilla in finale al Campionato provinciale Uisp (Foto)

Livorno – Al Pala Bastia si sono disputate le gare che fanno registrare una crescita delle iscrizioni e del livello delle esibizioni. Ora si punta ai regionali

Tre società e oltre venti atleti livornesi sono stati protagonisti alle finali del Campionato provinciale Uisp di pattinaggio artistico, andate in scena al Pala Bastia di Livorno.

Podi e piazzamenti di prestigio testimoniano la riuscita di una manifestazione che registra segnali positivi per il movimento cittadino, dato l’incremento delle iscrizioni e la qualità del lavoro svolto dai quadri tecnici e dirigenziali.

Nella finale a Coppie spicca il terzo posto conquistato da Mya Balloni del Circolo Pattinaggio La Rosa con Nicola Cervellera del Dlf Pattinaggio
artistico, con il punteggio totale di 42.6.

Sul terzo gradino del podio sale anche, nella categoria Pulcini del Singolo femminile promozionale, Rebecca Petracchi dell’Arci La Cigna Gymnasium.

Nella categoria Novizi Giovani, due atlete della stessa società, Asia Biagi e Serena Notaristefano si piazzano rispettivamente al quarto e quinto posto.

Poi ci sono altri otto podi made in Livorno: sul terzo gradino salgono infatti anche Anna Grossi (La Stella, cat. Novizi), Martina Vanni (Arci
La Cigna – Gymnasium, cat. Piccoli Azzurri), Asia Giommi (La Rosa, cat. Primavera), Michelle Figoli (La Rosa, cat. Juniores Giovani), Giorgia
Geppetti (La Rosa, Juniores Uisp), Viola Barni (La Rosa, cat. Azzurri Giovani), Olivia Di Giorgi (La Rosa, cat. Master), Agnese Mori (La Rosa,
cat. Professional Cadetti).

“Chiudiamo con grande soddisfazione – afferma Ilaria Stefanini, coordinatrice provinciale Pattinaggio Artistico per Uisp Terre EtruscoLabroniche) – questi campionati provinciali.

C’è stato un incremento delle atlete iscritte e devo dire che in queste settimane di gare, sia UISP che FISR, abbiamo visto una bella preparazione in vista dei campionati regionali e una bel pattinaggio. come mancava da un po’ di tempo. Perciò facciamo i complimenti a tutte le allenatrici, gli allenatori e le atlete; tutti si sono impegnati a migliorare per raggiungere obbiettivi sempre più grandi”.

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento