Cronaca 18 Febbraio 2022

Imprenditori e piccoli commercianti livornesi da Del Debbio, troppe regole così falliamo

Livorno 18 febbraio 2022 – Green pass, troppe regole così falliamo

Imprenditori, piccoli commercianti ed esercenti Livornesi, tutti vaccinati che c’è l’hanno con il green pass e le troppe regole, si sono ritrovati alla Terrazza Mascagni per portare le loro proteste in Tv alla trasmissione Diritto e Rovescio, in onda su rete 4 e condotta da Del Debbio

Queste alcune testimonianze

Davide, ristoratore under 35 che ha aperto 4 anni fa la sua pizzeria:

meno 80 per cento di ricavi. Il green pass è diventato quasi inutile per noi commercianti, tra disdette, persone che sono insicure.

Resto chiuso non apro per 2 pizze. Tra disdette e rincaro bollette… cosa apro a che fare, sono disperato, ho il conto i rosso, sono sotto zero.

In questo momento sono chiuso perchè non ho prenotazioni. Volevo vendere ma non ci sono riuscito, mi hanno offerto 10mila euro a fronte di 50mila che avevo speso

Mirko che rappresenta gli agenti di viaggio di Livorno:

noi si vive la notte buia del turismo. Due anni di chiusure, si lavora con il 70% in meno di fatturato. Quello che voglio dire all’onorevole Elisabetta Gualmini (PD) è che non mi sembra tanto bene informata che il green pass è stato tolto da spsgna, Portogallo, Irlanda….. ma oggi, proprio oggi, si informi bene, anche da Belgio, Olanda e Lussemburgo. Qui con me ci sono dei colleghi e la mia amica Letizia ha dovuto chiudere perchè ormai la gente è impaurita.

Letizia: io ho dovuto abbassare la saracinesca dell’attività, ho dovuto chiudere. Le persone terrorizzate da questo terrorismo mediatico che c’è stato, non entrava più nessuno nell’agenzia di viaggi

Michele: io ho una gelateria e sinceramente di questi periodi l’unico momento per lavorare sono circa 2 ore e mezzo nel pomeriggio, tempo permettendo.

Questo non mi permette di assumere una persona per controllare i green pass quando invece sono costretto a far cassa.

La cassa serve a pagare i dipendenti e a coprire le spese.

Con questi rincari, signora Gualmini, ci state rovinando, pertanto, voi parlate bene perchè avete il vostro stipendio e non venite mai nei nostri laboratori, io la invito.

Si mette il grembiule e viene a vendere il gelatino, così vedrà signora Gualmini capisce di cosa parliamo.

A noi i soldi non piovono dal cielo, vanno guadagnati giorno per giorno lavorando 14-15 ore nei nostri laboratori.

Ma di cosa parla lei signora, si metta il grembiule, è invitata.

Dovete cambiare atteggiamento, dovete ascoltare la gente che soffre e che tutti i giorni ha bisogno di guadagnare, lo volete capire o no? Siete la vergogna. Ma cosa ci state a fare lì se non sapete fare le leggi, venite di persona da noi

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua