Aree pubbliche 24 Marzo 2019

In centinaia al Cisternone per la giornata Fai di primavera (Foto)

La "Gran Conserva" sarà aperta anche oggi sino alle 18

Livorno – Per questa 27ma edizione delle Giornate FAI di Primavera la Delegazione FAI di Livorno grazie al contributo della Regione Toscana, al patrocinio del Comune di Livorno ed al supporto ricevuto da ASA spa azienda servizi ambientali ha deciso di aprire al pubblico la grande Cisterna del Poccianti: Il Cisternone

Principale opera dell’architetto Pasquale Poccianti, il Cisternone o Gran Conserva, edificato tra il 1829 ed il 1842 ed inaugurato nello stesso anno dal Granduca Leopoldo II di Lorena, rappresenta un gioiello dell’architettura ed ingegneria neoclassica italiana.

E’ considerato unico esempio europeo della materializzazione delle visioni cartacee degli architetti rivoluzionari Francesi del XIX Secolo Boullee e Ledoux, celebri per le loro visioni utopistiche, dalle forme semplici e ben definite.

Le visite sono condotte dagli Apprendisti Ciceroni ®, giovani studenti dell’Istituto scolastico “Niccolini Palli di Livorno” e del Liceo Scientifico “F. Cecioni di Livorno” e proseguono oggi dalle 10 alle 18 ( ultimo ingresso).

La visita è aperta sia agli iscritti FAI che ai non iscritti e per chi lo desidera sarà possibile effettuare l’iscrizione al FAI presso i tavoli presenti subito all’esterno del Cisternone.

Sarà chiesto ai partecipanti un contributo volontario per la visita, verrà suggerita la cifra di 3 euro.

Chiara e Gaya, due dei ciceroni del Niccolini Palli

Un gruppo con i volontari del Fai e alcuni ciceroni del Cecioni

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento